Antropologia
Leave a comment

Hanami – All’Ombra dei Ciliegi in Fiore

ciliegi in fiore e lanterne di carta a tokyo

ciliegi in fiore e lanterne di carta a tokyo

A Tokyo in primavera fioriscono i ciliegi.

花見 – Hanami – Contemplare i fiori.

L’ hanami è un una festa antichissima, un evento che richiama milioni di giapponesi.

Organizzano pic-nic nei parchi, preparano ceste con sushi e sake, passano il tempo con amici e familiari.

Osservano e godono della bellezza dei fiori. Effimeri, fragili, luminosi come la vita.

Attraverso l’osservazione dei ciliegi si venerano gli dei, un culto iniziato alla Corte Imperiale di Kyoto.

I fiori di ciliegio sono come battuffoli di ovatta, rosa, bianchi. E fanno sognare anche una città ipermoderna come Tokyo.

Luigi Urru, un giovane antropologo dell’Università Bicocca di Milano, ha studiato questo momento particolare della cultura giapponese contemporanea. Nel suo libro “Il Fantasma tra i ciliegi”, Liguori, 2007, scrive così

“Insieme alle cene riscaldate e agli sguardi oltre l’orizzonte, una delle cose che, in questi ultimi giorni, mi sta portando serenità è il profumo dei ciliegi. Neppure la stanchezza e la fretta riescono a distrarmi del tutto dai rami carichi di fiori che pendono sopra la mia testa”.

Una ubriacatura di fiori, di bellezza e di sake: a Tokyo, come nel resto del Giappone, la fioritura dei ciliegi a primavera induce una effervescenza collettiva che non trova analogo riscontro in altre regioni dell´Asia orientale.

Melissa Pignatelli

Rispondi