Cultura, Firenze
Leave a comment

Intrighi Amorosi a Firenze

Palazzo di Bianca Cappello a Firenze

Palazzo di Bianca Cappello a Firenze

“Donne forti e sicure di sé che conducono gli uomini importanti e reggenti dove vogliono”, racconta Giuseppe Notaro nell’Amante di Jacopo Salviati , pubblicato dalla SEF, Società Editrice Fiorentina.

Bianca Cappello, scappata da Venezia con Pietro Bonaventuri, conosce a Firenze Francesco dei Medici, non ancora regnante.

Lei pensava di essersi sposata un marito ricco, lui, il futuro granduca di Toscana, non riusciva ad avere figli maschi da sua moglie, Giovanna d’Austria.

Lei, Bianca Cappello, raffinata, bella, viene fatta assumere da Francesco dei Medici come damigella di corte. Gioielli e abiti ricamati seducono la donna che diventa l’amante del Granduca.

Il marito di lei, impiegato del Granduca, viene misteriosamente assassinato in strada. Conduceva però una vita dissoluta.

Il granduca ha finalmente un erede maschio dalla moglie austriaca. L’amante preoccupata per la sua posizione cerca di far passare suo figlio Antonio, forse nato da una sua serva e da una debolezza del Granduca, come erede di Francesco.

La Granduchessa muore in un incidente.

Bianca Cappello, l’amante, si sposa con il Granduca di Toscana.

Otto o nove anni dopo, al seguito di una cena alla Villa di Poggio a Caiano, il Granduca e la Granduchessa, si ammalano di febbri.

Le ultimissime ricerche sembrano eliminare l’ipotesi di avvelenamento da arsenico, convalidando la supposizione di morte per febbre malarica.

canova- amore e psiche

Melissa Pignatelli
Filed under: Cultura, Firenze

by

Antropologa Culturale e amante dell'arte. Direttrice e Fondatrice de LaRivistaCulturale.com: informazioni culturali, online e di qualità.

Rispondi