Politica
Leave a comment

Etica e Innovazione: Ingredienti per i Nuovi Leader

Innovazione ed Etica, Leading Through Adersity a Davos, WEF 2013

Al World Economic Forum di Davos, recentemente concluso, una delle tavole rotonde chiave, sponsorizzata da TIME magazine, è stata quella chiamata “Leading Through Adversity”, ovvero come essere leader nelle avversità. Il selezionato gruppo di ospiti, dal signor Mahindra all’AD di Cisco, dal direttore  dell’Harvard Business School alla incredibile Orit Gadiesh di Bain Consulting, ha messo insieme le sue nutrite intelligenze per cercare di capire come si esce dalla crisi.

La conclusione più importante alla quale sono giunti è che solo l’innovazione è capace di guidarci fuori dalla crisi. Innovazione nel modo di guidare, di produrre, di cercare la fiducia delle persone.

Le certezze alle quali eravamo abituati non si adattano alla realtà in costante cambiamento che viviamo. E l’immobilismo generato dalla sfiducia e l’incredulità davanti agli eventi è letale perché impedisce di rimanere al passo con i tempi. Bisogna dunque accogliere le sfide e trasformarle creativamente in vantaggi competitivi. Bisogna essere sul chi-va-là, mettersi alla ricerca dei talenti nascosti, quei talenti che, come qualcuno dal suo garage, ci hanno cambiato il modo di vivere.

Non c’è un modello di business per uscire dalla crisi ma la cosa peggiore da fare è rimanere fermi. Il cambiamento va abbracciato perché, in fondo, le crisi sono anche delle grandi opportunità per trovare nuove vie, che potrebbero essere migliori. Come probabilmente ci sono degli equilibri nella produzione globale che sono cambiati, delle cose che l’America non sarà in grado di fare meglio della Cina e questo delinea un nuovo ordine mondiale, che va accettato.

La positività e l’ottimismo aiutano i leader di oggi a condurre le persone che guidano ed è bene che prendano dei rischi, perché vanno sperimentate nuove strade. Nessuno dei capi di oggi ha la ricetta giusta ma “quello che dovrebbero insegnare è che il modo in cui si è fatto business fin’adesso non è più appropriato”, dice Orit Gadiesh consulente in strategia e capo di Bain Consulting, sostenendo fortemente con Anand Mahindra e John Chambers che sarà l’innovazione a guidarci fuori dalla crisi.

In un documento conclusivo della tavola rotonda del WEF, si suggeriscono delle linee guida per gestire le crisi all’interno delle aziende ed aumentare la capacità di recupero (resilience) delle persone. Intanto consiglia di verificare le quattro principali emozioni delle persone: diniego (creazione di teorie cospirative e falsa informazione), shock (incredulità e intorpidimento), vergogna (che porta alla rinuncia) e rabbia (un senso di tradimento e frustrazione).

Poi si consiglia di creare una cultura aziendale che dia valore ai comportamenti etici. Un clima dove le persone coinvolte siano rassicurate sull’integrità di chi le guida, per instaurare di nuovo la fiducia.

Infine, i cinque principi a guida del cambiamento sono:

  1. Abbracciare le nuove normalità
  2. Mettere in discussione lo status quo
  3. Innovare a tutti i livelli
  4. Bilanciare l’esperienza con la sperimentazione
  5. Incoraggiare i rischi, fallire è la moneta di scambio del successo

“Mettete in discussione chi pensa in maniera convenzionale e usate tutte le vostre risorse per portare un cambiamento positivo tra i vostri collaboratori e investitori in tutto il mondo, aiutandoli ad “emergere”. Questo è un concetto molto forte e poter convertire l’ordinario in straordinario è per tutti un’ opportunità incredibile, conclude CP Gurnani di Mahindra”

In conclusione, i leader mondiali presenti in questa sessione del WEF, credono che incoraggiare il pensiero creativo, assumere persone dal mondo delle arti e lettere, aiutare lo sviluppo del libero pensiero, l’unico capace di creare la rottura necessaria all’innovazione, sono ingredienti che loro stessi useranno nei loro rispettivi ambiti per cercare di uscire dalla stagnazione corrente.

© Melissa Pignatelli

Guarda il Video della Sessione “Leading Through Adversity” al World Economic Forum di Davos.

Leggi documento conclusivo “Leading Through Adversity: Resilience in Crisis

 

Melissa Pignatelli

Rispondi