Fotografia, Media, Mostre
comments 2

Felice Andreis e la Luce sull’Acqua

"L'Uomo che Guarda" di Felice Andreis, Ansedonia, 1932

“L’Uomo che Guarda” di Felice Andreis, Ansedonia, 1932.

 

 

Ritrattista della luce, Felice Andreis riesce a cogliere quel momento limpido nel quale il sole tocca l’estensione delle superfici liquide.

La luce brilla sull’acqua.

O la illumina di nebbia.

Il lavoro di Felice Andreis ricorda i momenti sfuggenti ritratti da Jacques Henri Lartigue, o i reportage di Fosco Maraini.

Dedicato a un maestro, uno storico dei momenti passati.

Un ritrattista della quotidianità e degli attimi fuggenti.

 

Selezione e tema della mostra online a cura di Melissa Pignatelli.

Ringrazio Pepita Andreis, figlia di Felice Andreis, che con Leonardo, Roberto e l’editore Bonazza hanno lavorato per creare l’archivio fotografico, il catalogo e l’associazione culturale e artistica Felice Andreis.

A Roberto Petz un ringraziamento speciale per aver consentito per primo a questo progetto sperimentale di divulgazione del lavoro di suo nonno.

Ringrazio l’editore Carlo Bonazza per il permesso di riprodurre qui le fotografie senza filigrana.

Ringrazio  l’Accademia dei Georgofili e Giorgiana Corsini che hanno presentato con passione Felice Andreis il 26 Marzo 2013 a Firenze.

Ringrazio Felice Andreis, cui dedico questa particolare forma di mostra , che forse potrà vedere senza doversi spostare.

Per maggiore dettagli:

Tutte le foto di Felice Andreis qui.

Per ordinare stampe o catalaogo cartaceo, dettagli qui.

Melissa Pignatelli

2 Comments

  1. pepita andreis says

    Gentilissima Melissa, Complimenti per la bella iniziativa e grazie per aver presentato le foto di mio padre in maniera così bella e nuova. Vorrei aggiungere che Felice Andreis ha anche una figlia, la sottoscritta appunto, che con Roberto, Leonardo e Bonazza ha lavorato per creare l’archivio fotografico, il catalogo e l’associazione culturale e artistica Felice Andreis.. L’aspettiamo in Maremma e le faccio i miei migliori auguri per il successo del suo blog/mostra e del suo lavoro in generale.
    Pepita Andreis

    • Melissa Pignatelli says

      La ringrazio molto per tutto il suo, di lavoro, la aggiungo subito nei crediti.
      Spero di passare a trovarvi ques’estate, mi farebbe davvero molto piacere.
      Grazie di tutto, Melissa.

Rispondi