Libri
comments 2

Giallo all’Expo del 1889

20130725-115645.jpg

Il giallo “Il Mistero della Rue des Saints Pères” è ambientato nella Parigi dell’Ottocento, nei mesi dell’Esposizione Universale a cui partecipò il progetto di Gustave Eiffel.
La piacevole ricostruzione storica e l’interessante modo in cui ci si sente partecipi all’Expo del 1889 ne fanno una piacevole lettura estiva.

“Parigi, giugno 1889. La città palpita, travolta da un’onda umana che si accalca nei padiglioni dell’Esposizione Universale, determinata a bearsi di tutto. Tuttavia la vera, incontrastata dominatrice dell’Esposizione è lei, la torre di Monsieur Eiffel, giudicata da molti l’apoteosi della tecnica, sebbene altri la considerino un temibile oggetto. Ed è proprio così che la vede Eugénie Patinot, costretta a badare a tre pestiferi nipoti, i quali la trascinano sulla torre. Tremante, Eugénie si è appena seduta su una panchina allorché qualcosa la punge e lei muore. Di tutt’altro umore è Victor Legris, proprietario della libreria Elzévir, in rue des Saints-Pères: non può saperlo ma la morte della povera donna cambierà la sua vita”, dice il riassunto online.

Il romanzo “Il mistero della Rue des Saints Pères” pubblicato dall’editore Nord è scritto a quattro mani dalle sorelle Korb. Claude Izner è il loro “nom de plume”.

Melissa Pignatelli

Fotografia non mia a cui però non ritrovo il link. (suggerimenti welcome).
Link all’acquisto del libro, anche usato, su IBS qui.

Melissa Pignatelli

2 Comments

  1. Pingback: Giallo all’Expo del 1889 | L'Essenziale

Rispondi