Artigiani, Cultura
Leave a comment

Giovani, artigiani, fiorentini

giovani artigiani fiorentini, firenze hometown of fashion, cappello caterina mariani

Giovani, artigiani e fiorentini il gruppetto selezionato per esporre nella Sala Bianca 2.0 in occasione dell’ 85° edizione di Pitti Immagine Uomo – Preview Donna.

Come racconta Benedetta Arrighi nell’anteprima del suo libro Mani che lavorano, “ogni creativo ha alla base del suo sapere una solida radice artigianale. E l’imprenditore-artigiano di successo non si sente mai arrivato perché c’è sempre qualcosa da inventare, da migliorare, da sviluppare”.

E prosegue raccontando un mondo dove ci sono gli autodidatti e ma anche i giovani che hanno frequentato scuole dove si imparano i segreti del cartamodello ben costruito e quelli del colletto perfetto. Poi conclude che alla fine – sempre e comunque – la borsa, le scarpe, il jeans, l’abito o il cappello dovranno essere capaci di racchiudere tutta la creatività dell’idea originale, l’artigianalità della lavorazione, l’innovazione tecnologica.

E magari anche anche un pizzico di quel “Made in Toscana” sul quale puntano fin dal Ministero dello Sviluppo Economico per rilanciare l’intero settore della moda Italiana.

E in effetti l’evento che dal 17 al 20 Giugno 2014 “Firenze Hometown of Fashion” riunirà Salvatore Ferragamo, Gucci, Emilio Pucci, Ermanno Scervino, Roberto Cavalli punta su degli eccellenti esempi di genialità toscana.

Modelli perfettamente imitabili.

Melissa Pignatelli

Per le nuove leve, i giovani artigiani fiorentini della Sala Bianca 2.0 sono dunque:

Caterina Mariani Bijoux è interamente creata dalle stesse mani della sua ideatrice: dallo stile, alla smaltatura, assemblaggio e confezione. www.caterinamariani.it

Ne/No Stefano Manetti nasce dall’esigenza di dare vita a borse di modellistica classica rivisitata in chiave contemporanea, fedeli ad una lavorazione e a materiali di altissima qualità. www.manettineno.it

Maison39 della fiorentina Sara Tassi è una linea di abbigliamento molto sartoriale con attenzione alle forme, all’uso di materiali e stampe. www.maison39.com

Via Baccio rende ogni donna protagonista con cappelli e accessori di charme dalle linee e dai materiali sofisticati. E’ creata e distribuita dall’ultima generazione della centenaria azienda fiorentina Memar. www.memarsrl.it

Marakita Firenze di Benedetta Maracchi realizza artigianalmente borse e accessori utilizzando stoffe e materiali tipicamente toscani provenienti anche da un’antica filanda, oltre a calze con stampe inedite. www.marakita.com

Durval Firenze è specializzata nella pelletteria 100% naturale, Made in Tuscany per borse, pochette e ballerine. www.durval.it

Evento “Firenze Hometown of Fashion” del 17-20 Giugno 2014

Fonti:

Benedetta Arrighi, Mani che lavorano, Edizioni Erasmo, Livorno (di prossima pubblicazione).

Fotografia: Creazione di Caterina Mariani

Melissa Pignatelli

Rispondi