Famiglia, Scienze Sociali, Sociologia, Uomini
Leave a comment

Uomini che odiano le donne. E i gay. E i trans.

Uomini contro le donne? affronta il tema della violenza di genere partendo da ciò che solitamente rimane in ombra nella rappresentazione pubblica del fenomeno: il punto di vista maschile.

Il saggio a cura di S. Magaraggia e D. Cherubini indaga l’universo maschile e la comunità intera sui processi sociali e culturali che portano così tanti uomini a esercitare violenza contro le donne e contro le persone omosessuali, transessuali e transgender.

Le riflessioni proposte nel testo prendono avvio dai mutamenti legati alle identità di genere e al ruolo che la violenza ha nel continuo processo di ridefinizione del maschile e del femminile. Il libro include le analisi di autori internazionali e italiani accanto alle riflessioni e alle esperienze di esponenti della società civile, delle associazioni e dei movimenti che operano da anni in questo settore.

L’ottica scelta è interdisciplinare, capace di tenere insieme i nessi “invisibili” tra violenza e identità di genere, l’analisi delle forme di rappresentazione della violenza stessa, lo studio dei modi in cui la violenza viene affrontata e mediata politicamente.

Uomini contro le donne? va oltre il mondo accademico, è pensato per chi lavora in ambito educativo, psicologico, medico, sociale, per professionisti della comunicazione, ma anche semplicemente per tutte le persone che desiderano comprendere meglio questo fenomeno e attivarsi per porvi fine.

S. Magaraggia, D. Cherubini, a cura di, Uomini contro le donne? Le radici della violenza maschile, UTET Università, Torino, 2013. 

In Fotografia: Mocellin Pellegrini, Ecco il Guaio delle Famiglie, parte di installazione site-specfic per la mostra “Questioni di Famiglia”, CCC Strozzina, Firenze, 2014. Link al portfolio completo qui.

La Redazione

Rispondi