Libri
Leave a comment

Soldati sconfitti, in guerra per sopravvivere

 

Da soldati a uomini in lotta per la sopravvivenza: Combattenti, sbandati, prigionieri, di Gabriella Gribaudi, è il racconto della svolta della Seconda Guerra Mondiale, il momento della sconfitta e della ritirata, dal punto di vista dei soldati italiani, che si trovano improvvisamente catapultati nella condizione di sconfitti.

Più che un passaggio, un vero e proprio rovesciamento delle loro esistenze; un nodo intorno a cui si avvolge il racconto e si riavvolge la vita. Per alcuni di essi, questo momento coincise con la cattura; per altri, con la ritirata o la fuga o l’internamento dopo l’8 settembre. Centrale diventa il racconto della lotta per la sopravvivenza, in cui ognuno ha dovuto usare tutti i mezzi a disposizione, tutte le proprie capacità, tutto l’ingegno e la forza per resistere, sfuggire agli ordini e raggirare carcerieri o inseguitori. Pur nella diversità delle esperienze, si conferma in tutti la centralità di un tema: il debole che lotta contro il potente. E domina su tutto l’esaltazione della furbizia, tipica arma di chi combatte contro un potere tanto più forte di lui.

Costruito sulla base di racconti di reduci – per lo più soldati semplici – raccolti e trascritti dall’autrice, il testo assume il ritmo e la struttura della fiaba popolare, costruito sull’arte del dire, tanto più significativa per una generazione in cui il racconto orale rivestiva un ruolo così rilevante.

Gabriella Gribaudi è professore ordinario di Storia contemporanea all’Università di Napoli Federico ii. Fa parte del comitato di redazione di «Quaderni Storici». Dalle sue indagini sul tema della seconda guerra mondiale e delle violenze ai civili è scaturito il volume Guerra totale. Napoli e il fronte meridionale 1940-44 (Bollati Boringhieri, 2005), con cui ha vinto il Premio Napoli per la saggistica. Sta lavorando alla costruzione di un sito multimediale sulle memorie (www.memoriedalterritorio.it).

Gabriella Gribaudi
Combattenti, sbandati, prigionieri.
Esperienze e memorie di reduci della seconda guerra mondiale
Donzelli Editore, 2016
link all’acquisto qui

La Redazione

Rispondi