Arte, Teatro
Leave a comment

La Forza del Teatro: A Rebibbia con le detenute del carcere di massima sicurezza

La Forza del Teatro: A Rebibbia il progetto di teatro sociale “Le Donne del Muro Alto” dà senso alla pena delle detenute del carcere di massima sicurezza. L’Associazione Per Ananke convoglia per qualche ora l’attenzione delle recluse, aprendo loro nuovi spazi espressivi che possano contribuire ad un positivo reinserimento nella società.

“Il senso della pena detentiva deve essere rieducativo e trattamentale per forza”, dice la dottoressa Del Grosso, direttrice della Casa Circondariale Femminile del Carcere di Rebibbia  citando l’articolo 27 della nostra Costituzione.

Recuperiamo la forza delle donne, aprendo le porte a quell’arte, il teatro, attraverso la quale la pena detentiva diventa un luogo nel quale elaborare un sé rinnovato, capace di favorire un reinserimento in società: questo il senso delle parole delle operatrici del progetto, che però ha bisogno di nuovi fondi per proseguire l’attività.

Francesca Tricarico, la regista che si occupa di portare avanti il progetto “Le Donne del Muro Alto” con l’Associazione Per Ananke, spiega che laddove il carcere svolge la sua funzione rieducativa, il rischio di recidiva può essere minore; garantendo così ad ognuno una coesistenza più serena.

Guarda le interviste:

 

La forza espressiva che si libera in scena in occasione delle rappresentazioni è il miglior modo di vedere come il teatro incanala la passione di queste donne, lasciando immaginare che le ore di impegno in carcere per realizzare le rappresentazioni teatrali sia davvero impiegato in un modo che ha senso non solo per le loro esistenze, ma anche per quella di ognuno di noi, che come parte della società, ha costruito le carceri.

Le Donne del Muro Alto in scena a Rebibbia, clicca qui per vedere il filmato.

le-donne-del-muro-alto-rebibbia

“IL GRADO DI CIVILTÀ DI UNA SOCIETÀ SI MISURA DALLE SUE PRIGIONI” ~ Fedor Dostoevskij

Dona ora:

 “LE DONNE DEL MURO ALTO”
Se vuoi che l’officina di teatro sociale “Le Donne del Muro Alto” prosegua, puoi effettuare una donazione attraverso un bonifico all’Associazione Per Ananke.

Dati per il bonifico:

Ass. Cult. PerAnanke
Monte Dei Paschi di Siena
Iban IT 74 T 01030 22000 000000342125

Scrivere nella causale: Contributo per progetto Le Donne del Muro Alto – Rebibbia Femminile

Attenzione: per poter accettare il tuo contributo, è necessario – una volta effettuato il bonifico – inviare una mail a donazioni@ledonnedelmuroalto.it con NOME, COGNOME e CODICE FISCALE necessari per emettere la ricevuta.

Il sito del progetto “Le Donne del Muro Alto”

Il sito dell’Associazione “Per Ananke”

Melissa Pignatelli

Rispondi