Cinema, Filosofia
Leave a comment

Il Festival dei Popoli: un festival di cinema inclusivo

Sta per iniziare il 57° Festival dei Popoli nell’ambito della 50 Giorni di Cinema Internazionale di Firenze: un festival di cinema documentario unico nel suo genere perché accoglie tutti quei film che si occupano dell’altro e dell’alterità con quello sguardo inclusivo specifico dell’antropologia culturale. LaRivistaCulturale.com, fondata su medesime basi antropologiche, è lieta di esserne media partner per la prima volta.

Capire il punto di vista degli altri, cercando di comprendere il loro linguaggio, dal loro punto di vista è il lavoro dell’antropologo: colui che impara conoscere le culture degli altri per raccontarle alle persone che non hanno l’opportunità di intraprendere un viaggio verso la conoscenza.

L’antropologo studia, l’etnografo racconta e al Festival dei Popoli si raccontano molte storie grazie ai film: una modalità molto efficace che narra il vissuto reale di altre persone, magari lontane geograficamente o per età o per le traversie della vita.

Quest’anno il Festival dei Popoli propone il cinema di due registi particolari Sergio Oksman, brasiliano, e Danielle Arbid, franco-libanese con due retrospettive che racconteremo in maggiore dettaglio in queste pagine nei prossimi giorni. La programmazione si sofferma con molti film (12 titoli) sulle vicende legate ai migranti nella sezione “Looking for Neverland” e presenta 21 film nel concorso internazionale e 6 film nel concorso italiano, più numerosi eventi speciali.

Al Festival sono stati inviati 1700 film, da 100 paesi diversi: ne sono stati scelti 70. Oltre trovate tutte le storie, le sale e tutti gli orari sfogliando il catalogo qui sotto.

ps. I Film sono in versione originale, con sottotitoli in Italiano e in Inglese.

 

[pdf-embedder url=”http://larivistaculturale.com/wp-content/uploads/2016/11/Catalogo-FdP-2016-web.pdf” title=”film-festival-dei-popoli-documentari-documentary-programma-sfoglia-catalogo-fdp-2016-web”logo-57esimo-festival-dei-popoli

La Redazione

Rispondi