Cultura, Curiosità, Sociologia
Leave a comment

L’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni ha rilasciato un nuovo rapporto

L’Osservatorio Internazionale per le Migrazioni (OIM) ha pubblicato lo scorso 30 novembre il suo resoconto annuale sulle migrazioni, World Migration Report 2018. Questo documento è il  il primo da quando l’OIM è diventata un’agenzia speciale delle Nazioni Unite.

Il rapporto è suddiviso in due parti e presenta i problemi attuali della migrazione. Combina una presentazione generale che mette in luce le dinamiche caratterizzanti le migrazioni con analisi approfondite sulla natura della complessità delle problematiche che hanno modellato e sfidato le dinamiche della mobilità umana. Il rapporto include capitoli che approfondiscono temi come la connettività transnazionale, i rapporti dei media sui migranti e la migrazione, l’estremismo violento e l’esclusione sociale.

Tra gli aspetti principali del rapporto vi è la necessità di comprendere meglio e prendere in maggiore considerazione le variazioni geografiche, demografiche e geo-politiche che modellano le realtà migratorie in tutto il mondo. Il capitolo più ampio approfondisce le dimensioni e gli sviluppi regionali ed esplora le caratteristiche chiave, come la migrazione intra-regionale, i trasferimenti interni e internazionali, la migrazione e le rimesse di lavoro, il traffico di migranti e la tratta di esseri umani, l’integrazione e la migrazione irregolare.

Il rapporto è consultabile e scaricabile a questo indirizzo.

La Redazione

Fonte: ReliefWeb di UNOCHA – United Nations Office for the Coordination of Humanitarian Affairs – Servizi d’informazione per gli aiuti umanitari dell’ONU qui.

Per approfondire invece il Global Compact for Migrations è possibile visitare questo sito.

In fotografia Aware Migrants © UN Migration Agency (IOM)

La Redazione

Rispondi