Cultura, Mostre
Leave a comment

Amedeo Modigliani alla Tate Modern

Un inverno per scoprire Amedeo Modigliani: dal 23 novembre 2017 al 2 aprile 2018, al Museo Tate Modern di Londra, la mostra Modigliani ripercorre la carriera dell’artista toscano con circa cento opere tra sculture e dipinti. L’esposizione intende esaminare il percorso creativo, attraverso le opere meno famose, che ha reso Modigliani uno degli artisti più influenti del Novecento. Una particolare attenzione è rivolta inoltre ai nudi: dipinti che all’epoca destarono scandalo ma che hanno anche contribuito successivamente a modernizzare le tecniche di rappresentazione della figura femminile.

Il percorso espositivo inizia con le prime opere realizzate dopo l’arrivo a Parigi nelle quali è evidente l’ispirazione ad altri artisti come Henri  Toulouse-Lautrec, Paul Cézanne e Pablo Picasso. In queste opere si apprezzano infatti i primi tentativi di Modigliani di costruire il proprio linguaggio pittorico. Segue poi una collezione di “Teste” meno conosciute realizzate prima della Prima Guerra Mondiale e prima di lasciare Parigi nel 1918 e trasferirsi nel sud della Francia.

La mostra si conclude con una raccolta di ritratti tra i più famosi realizzati dall’artista. Tra questi sono presenti numerosi ritratti di Jeanne Hébuterne, la compagna e madre del figlio di Modigliani, realizzati negli ultimi anni prima della morte per malattia dell’artista.

Qui sotto una selezione delle opere esibite.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per maggiori informazioni circa orari di apertura e biglietti è possibile visitare il sito del Museo, qui.

La Redazione

La Redazione

Rispondi