Arte, Cultura
Leave a comment

ArteFiera 2018: Bologna tra mostra, fiera e un convegno internazionale

arte fiera bologna mostra eventi esposizione cultura

ArteFieraBologna torna per una 42° edizione curata da Angela Vettese nella quale ci sembra interessante segnalare l’organizzazione di un convegno internazionale all’interno del quale si analizza l’interazione tra l’arte contemporanea e il suo mercato: “Tra mostra e fiera: entre chien et loup”, con un folto programma di panel internazionali il 2-3-4 FebbraioGli organizzatori si propongono infatti di riflettere sul fenomeno delle fiere d’arte, un fenomeno sempre più ibrido di creazione artistica e mercato d’arte al quale si oppongono ancora alcuni critici e storici dell’arte.

Per tre giorni, dal 2 al 5 Febbraio 2018, Bologna si trasforma nel centro del mercato dell’arte contemporanea con la particolare formula che coinvolge gallerie e sedi cittadine del capoluogo emiliano: saranno presenti 152 gallerie nei Padiglioni 25 e 26 di Bologna Fiere, ai quali si aggiungono altri 30 espositori del mondo dell’editoria e della grafica nonché gli appuntamenti Polis in tutta la città, una lista completa di eventi cittadini la trovate qui.

La Fiera si articolerà in varie sezioni di cui la principale sarà dedicata alla Modernity ma non intesa come arte moderna del Novecento, piuttosto l’arte attuale, contemporanea, ancora in fase di creazione e definizione. Un percorso espositivo tra artisti diversi, di varia origine e nazionalità accomunati però dalla rilevanza del proprio lavoro nel panorama artistico odierno e dal coraggio dei  galleristi che hanno deciso di presentarli.

L’altra grande sezione Polis, che raccoglie una serie di gallerie e hub creativi presenti in città, si arricchisce quest’anno di nuove declinazioni come ad esempio Polis/Artworks che comprende una rassegna di installazioni e spazi espositivi suggestivi disseminati per la città, Polis/Cinema una collaborazione tra la Fiera e il Cinema MAMbo propone una rassegna di film sull’identità comunista e post-comunista della città, Polis/Special Projects: Performing the Gallery, un progetto dedicato alle opere d’arte immateriali e infine Polis/BBQ una sezione dedicata agli spazi gestiti da artisti e spazi no profit nati a Bologna negli ultimi anni con l’intento di offrire uno scorcio sull’arte indipendente.

Le altre sezioni sono invece caratterizzate da un dialogo artistico armonico tra passato e presente: Solo Show mostre monografiche, Nueva Vista percorso espositivo tra gli artisti meritevoli di un’attenzione critica e infine Photo che presenta una selezione di gallerie fotografiche.

 

La Redazione

Per maggiori informazioni sugli orari e le modalità di accesso in fiera è possibile visitare il sito di  ArteFieraBologna qui. Convegno Internazionale “Tra Mostra e Fiera: entre Chien et Loup” programma delle giornate qui.  L’accesso al Convegno è libero e gratuito. Non è previsto servizio di pre-registrazione. Lista degli speaker internazionali qui.

In fotografia: A nord del futuro, Diamante Faraldo, 20017, camera d’aria, ferro e legno, Galleria: MAAB GALLERY ©Arte Fiera

 

La Redazione

Rispondi