Cultura, Sfera Pubblica
Leave a comment

“Aleppo. Come è stata uccisa una città” una mostra curata da Domenico Quirico ad Asti

Aleppo. Come si uccide una città? mostra curata da Domenico Quirico a Palazzo Mazzetti Asti Piemonte cultura mostre eventi approfondimenti

Domenico Quirico, giornalista e inviato in Siria per il quotidiano La Stampa, presenta a Palazzo Mazzetti ad Asti, dal 20 gennaio al 20 maggio 2018,  l’esposizione da lui curata Aleppo. Come è stata uccisa una città. La mostra multimediale racconta la storia della città siriana di Aleppo dal 2011 al 2016 e mostra gli effetti disastrosi che la guerra civile ha avuto sia sulla stessa città che sui suoi abitanti.

L’esposizione si articola in dieci sezioni, la prima è un’introduzione che illustra il contesto storico e politico, successivamente il visitatore viene immerso in prima persona nelle strade di Aleppo tramite le fotografie, i video e le installazioni. Ogni sezione è pensata per far vivere al visitatore lo spaesamento e l’inquietudine vissuta dai siriani di fronte alla crescita della violenza.

Come si uccide una città intera? A poco a poco, smontandola. Tagliando le vene delle strade ad una ad una schiacciando sotto le macerie i luoghi di incontro le piazze, le moschee, i caffè, fino ad inaridirli.”.

Oltre alla visita, per gli studenti delle scuole è stato pensato una laboratorio didattico di giornalismo come stimolo alla riflessione sui fatti di attualità e le molteplici lenti attraverso cui possono essere guardati e riportati.

La Redazione

Per maggiori informazioni sugli orari di apertura e il prezzo dei biglietti è possibile consultare il sito della mostra “Aleppo. Come è stata uccisa una città?” a Palazzo Mazzetti, qui.

È inoltre possibile  avere maggiori informazioni sul Laboratorio didattico di giornalismo, qui.

In fotografia: Aleppo, immagine guida.

La Redazione

Rispondi