Arte, Cultura
Leave a comment

L’Elettro-dabka, la musica elettronica palestinese che non conoscevate

dabka danza tradizione folkloristica

La Dabka è una musica  popolare e folkloristica del Medio Oriente che ballano principalmente gli uomini seguendo una coreografia tradizionale. La Dabka è originaria della Grande Siria e negli anni ’80 si è trasformata in Elettro-Dabka grazie alla sperimentazione di alcuni artisti e Dj palestinesi i quali hanno contribuito alla sua diffusione nelle discoteche internazionali.

In passato, la cultura palestinese, e di conseguenza la sua musica, si è spesso focalizzata su temi carichi di pathos come la battaglia, l’eroismo o la vittimizzazione, con l’Elettro-Dabka i Dj palestinesi e mediorientali più famosi preferiscono invece veicolare messaggi gioia e di solidarietà radicati nelle somiglianze tra popolazioni, nelle comunità di esseri umani. La condivisione è elemento centrale della Elettro-Dabka dal momento che prevede la partecipazione attiva del pubblico con le coreografie ereditate dalla tradizione ballate a ritmi accelerati

I musicisti e Dj palestinesi e mediorientali di elettro-dabka si sono così inventati una musica capace di rappresentare un’umanità universale priva di confini e Stati, e di creare una nuova espressione culturale che ha contagiato tutto il Medio Oriente.

Qui sopra un flash mob di elettro-dabka all’Aeroporto Rafik Hariri di Beirut, in Libano, realizzato nel 2011.

La Redazione

Per approfondire la lettura è possibile leggere l’articolo “Electro-Dabke: Performing Cosmpolitan Nationalism and Borderless Humanity” su Public Culture, vol.30, n°1, 2018.

 

La Redazione

Rispondi