L’analisi degli attraversamenti illegali in provenienza dal Nord Africa è spesso un resoconto asettico di numeri distinti tra vivi e morti, salvati e affogati. Il sistema di accoglienza nazionale e le organizzazioni internazionali si interessano dei vivi, mentre dei migranti morti non si occupa nessuno, o quasi. L’interessante libro