All posts filed under: Antropologia

Sono 100 anni dalla nascita di Jean Rouch, padre del cinéma-vérité

Jean Rouch (1917 – 2004) è stato un etnologo francese pioniere nell’uso della telecamera per raccontare la forza delle cose “come accadono nella realtà”: è nato cosi il cinéma-verité, dal quale ha preso forma il film etnografico ed il documentario per il racconto dell’alterità. In più di cento documentari Rouch ha fornito una rappresentazione visiva dei […]

Tabù, taboo, tapu: il significato di un concetto complesso

Parola polinesiana (varianti tapu, hapu melanesiano hambu) che designava un divieto, una proibizione rituale riguardante oggetti o persone investiti di sacralità o connessi con una potenza soprannaturale. Il termine ha poi acquisito un significato più generale di proibizione religiosa o rituale ed è stato impiegato da molti autori come categoria generale di manifestazione religiosa, che […]

La democrazia e tirannide della maggioranza, secondo Tocqueville

“I vizi e e le debolezze del governo democratico si notano senza fatica, ma le sue qualità non si scoprono che poco alla vota. Quel che è certo è che le leggi della democrazia tendono al bene dei più mentre quelle dell’aristocrazia tendono a monopolizzare potere e ricchezza nelle mani di pochi”, così rifletteva Alexis […]

Totem, o che cos’è l’aggregazione?

Nella lingua degli Algonchini centrali, totem è un termine che definisce una relazione tra due individui appartenenti ad uno stesso gruppo di discendenza. L’espressione ototeman significa infatti “egli appartiene alla mia parentela” e, applicata all’animale eponimo del clan, l’espressione nindotem si può rendere con “è il mio clan”, come abbreviazione del riconoscimento di appartenenza comune […]

Una definizione di “religione”

Forse nessun settore della vita sociale e culturale dell’uomo ha determinato il sorgere di una quantità paragonabile di discussioni e di interpretazioni divergenti quanto il fenomeno religioso, tanto che risulta difficile trovare anche solo due autori che concordino nel significato da dare a questo termine. Tale situazione va probabilmente interpretata come il riflesso e l’eredità […]

Cosa si intende per “tribù”?

Non vi è accordo tra gli antropologi sul significato preciso da attribuire a questo termine, il quale resta a tal punto vago e ambiguo da aver meritato la definizione di concetto “ripostiglio”. La nozione di tribù è stata impiegata per etichettare e descrivere gruppi assai diversi tra loro, intendendo di volta in volta cogliere con […]

etnia definizione cultura antropologia etnografia

Cos’è esattamente un’ “etnia” ?

Dal greco ethnos, questo termine fa riferimento ai raggruppamenti umani distinti sulla base delle loro caratteristiche geografiche, linguistiche e culturali. I tratti distintivi di questo concetto rivelano il suo legame con una prospettiva, quella struttural-funzionalista, che ha fondato la rappresentazione dell’umanità sull’idea di discontinuità culturale, sostituendola a quella di discontinuità razziale, proponendo di volta in […]

Qual è la definizione antropologica di “setta” ?

Gruppo di persone appartenenti alla medesima tendenza religiosa unite da un forte impegno reciproco. I membri di una setta tendono a considerarsi i “veri credenti” e a salvaguardare la differenza con gli altri credenti. La setta va distinta dal gruppo ereticale: la prima infatti non professa necessariamente principi contrari all’ortodossia, ma può semplicemente indicare tendenze […]

Cos’è il “clan” ?

All’origine della riflessione antropologica sull’organizzazione sociale, il termine clan non si affermò subito. Gli evoluzionisiti per definire quel raggruppamento parentale esogamo la cui appartenenza era determinata dal fatto di discendere in modo unilineare da un antenato avevano usato il termine gens, richiamandosi ai gruppi di discendenza unilineari degli antichi romani. Considerato inizialmente da Lewis Henry […]

Che cos’è una frontiera?

Davanti alla constatazione del fatto che le frontiere, sia quelle terrestri che quelle marine, sono sempre più teatro di scontri, discussioni politiche, occasione di rimessa in questione dei trattati internazionali, ci sembra opportuno riflettere su un concetto molto più complesso e poroso della semplice linea di demarcazione o confine. Riproponiamo dunque una definizione emersa nel […]

L’Uomo e l’ambiente: come ci si adatta al clima se le attività umane lo modificano troppo?

Il clima, ci spiega Bruno Carli, “è l’insieme di condizioni atmosferiche medie (temperatura, venti, pioggia, ecc.) che caratterizzano una determinata regione geografica, ne determinano la flora e la fauna e influenzano le attività economiche e le abitudini di vita delle popolazioni che la abitano”. Questa definizione, utile per rammentare quanto il clima influisca sulla vita […]

Leggere Hāfez a Teheran, una pratica poetica comune

Il “Diwan” di Hāfez è titolo della raccolta di poesie del poeta persiano vissuto a Shiraz, Iran del Sud, nel ‘300. Autore complesso e mistico, il divino poeta e le sue poesie sono oggetto di un particolare rituale, comunemente praticato, che si può paragonare in qualche modo alla lettura dell’oroscopo, quella che più o meno apertamente facciamo […]

Storia breve dei mapuche di Bariloche, nel cuore della Patagonia

Incastrata tra le Ande e il lago Nahuel Huapi in Patagonia, la città di Bariloche regala paesaggi mozzafiato in tutte le stagioni: montagne meravigliosamente innevate che richiamano amanti degli sport invernali da tutto il paese, percorsi naturalistici lungo i suggestivi sette laghi in primavera-estate. Tale varietà è valsa alla città l’appellativo di “Svizzera argentina” rivolto […]