All posts filed under: Antropologia

Sud e Magia

È venuto il momento di riappropriarsi di Sud e magia di Ernesto de Martino. A cinquant’anni dalla morte dell’autore, questo grande classico dell’indagine etnografica sul nostro Mezzogiorno può essere oggi riletto per quello che effettivamente rappresenta: un contributo – modernissimo, addirittura precorritore – alla comprensione profonda dei modi e dei riti della cultura popolare che […]

L’Origine delle Nostre Abitudini

  Il passaggio letterario magistrale che ricostruisce l’origine storica di molte delle nostre abitudini quotidiane, ad esempio al risveglio, o a tavola, risale al 1936, è di Ralph Linton e descrive la prassi di un cittadino medio americano (con il quale più o meno consciamente ci possiamo identificare): “Il cittadino americano medio si sveglia in un letto costruito secondo un […]

Cosa fa l’Arte?

  In Art and Agency, Alfred Gell suggerisce che l’Estetica abbia proposto teorie molto troppo passive per l’interpretazione delle opere d’arte e pone l’attenzione su come l’arte abbia una sua forma di azione strumentale: fa delle cose ed è un mezzo per influenzare i pensieri e le azioni degli altri. Nell’ottica di Gell gli oggetti d’arte […]

Riflessioni su Charlie Hebdo e la Guerra dei Simboli

Questo articolo si propone di decostruire le logiche di quelle che Annamaria Rivera ha chiamato “le retoriche sull’alterità, vale a dire le strategie discorsive attraverso le quali il noi europeo maggioritario enuncia e definisce gli altri, solitamente nel tentativo di esorcizzarli, addomesticarli, esorcizzarli, subordinarli o dominarli”. Perché oggi più che mai “le strategie simmetriche e complementari della guerra […]

Stranieri all’Estero: Franz Boas e gli Inuit

La missione conoscitiva degli antropologi culturali li porta oltre le frontiere del mondo che conoscono, per scoprire altri modi di essere, di pensare e di organizzarsi. La scoperta degli altri è un compito impegnativo, che richiede capacità di adattamento, capacità di apprendimento, apertura mentale, accoglienza dell’altro. In questo documentario “Stranieri all’Estero”, Bruce Dakowski presenta il […]

Il silenzio, tabù italiano

I Tabù Italiani

La parola “tabù” in uso nel vocabolario italiano viene dal polinesiano “tapu” o “kapu”, ed è entrata nel lessico occidentale dopo l’arrivo del Capitano Cook a Kealakekua Bay nelle isole Hawaii il 17 Gennaio 1779. Il concetto tradizionale, il ‘tapu’ nelle isole del Pacifico, dalle Tonga alle Fiji, da Samoa alla Nuova Zelanda si riferisce […]

Babbo Natale Giustiziato di Claude Lévi Strauss, Sellerio Editore

Babbo Natale Giustiziato

“Ieri, 23 Dicembre 1951, a Digione, Babbo Natale è stato impiccato alla cancellata della cattedrale e arso pubblicamente sul sagrato. La spettacolare esecuzione è state decisa con il clero, che ha condannato Babbo Natale come usurpatore ed eretico. Egli è stato accusato di paganizzare la festa del Natale e di essersi insediato in essa come […]

Shibboleth di Doris Salcedo, © Photo AP

Il Potere Silenzioso di Doris Salcedo

L’artista Colombiana Doris Salcedo mette davanti agli occhi di chi guarda qualcosa di cui non si riesce a parlare, questa la tesi di Mieke Bal, professoressa di Letteratura all’Università di Amsterdam e fondatore della Scuola di Analisi Culturale di Amsterdam. Una delle opere più spettacolari dell’artista, Shibboleth, è una spaccatura lunga 167 metri nel suolo […]

Emozioni

Emozioni

La relazione tra mente, corpo ed emozioni è, secondo l’antropologa Catherine Lutz, una specie di cespuglio spinoso difficile da districare. Cosi mentre certi studi spiegano le emozioni da un punto di vista psicologico o filosofico, una corrente di studi antropologici, tra cui le ricercatrici italiane Aurora Donzelli e Chiara Pussetti, ha scelto di indagare il […]

La Farina di Bilancino

La Scoperta della Farina

  Nel 21° secolo è ancora possibile scoprire cose completamente nuove, che permettono di riscrivere la storia dell’Uomo. Era finora opinione corrente che le popolazioni nomadi di cacciatori-raccoglitori del Paleolitico superiore fossero essenzialmente carnivore. Ma il rinvenimento in Toscana, a Bilancino nel Mugello, di un macina e di un macinello-pestello e la presenza su di […]

Richard Evans Schultes in Amazzonia Colombiana

Veleno o Medicina?

Richard Evans Schultes, botanico di Harvard, visse dodici anni in Amazzonia Colombiana. Erano gli anni Quaranta, cercava lattice, viveva nel villaggi degli indios e ogni tanto tornava a Bogotà per mettere in ordine le sue schede botaniche. Nella sua vita di cercatore di alberi della gomma condivideva il quotidiano delle persone che lo ospitavano. I […]