All posts filed under: Cultura

fuori tempo puglia cortometraggio short film cultura

Puglia, calma fuori dal tempo

Per raccontare le storie d’altri, a volte, non è necessario viaggiare lontano: potrebbe bastare andare in Puglia. Gli stessi Stati sono in realtà dei contenitori, poco ermetici, di vari retaggi culturali ereditati dal passato che nel tempo hanno mantenuto alcuni tratti distintivi mentre altri sono cambiati, sono spariti o si sono modificati con le vrie […]

L’identità etnica. Un concetto strumentale

Diversi studiosi contemporanei, ad esempio gli antropologi, hanno evidenziato come l’identità, e particolarmente l’identità etnica, sia un concetto complesso – e che si può ricomporre in maniera strumentale – definito come “la rappresentazione di un insieme di valori, simboli e modelli culturali che i membri di un gruppo etnico riconoscono come loro distintivi”. Quest’identità etnica non riflette però […]

migranti come risorse utili autosufficienti integrazione aiuto umanitario accolgienza

L’aiuto umanitario e l’integrazione dei migranti, l’analisi di Barbara Harrell-Bond

Come si può aiutare efficacemente i rifugiati nel processo di integrazione nella società di accoglienza? Da questa complessa, e quantomai attuale, domanda si muove l’analisi dell’antropologa britannica, nonché fondatrice del Centro per gli Studi sui Rifugiati dell’Università di Oxford, Barbara Harrell-Bond raccolta e lungamente argomentata nel saggio Imposing Aid: Emergency Assistance to Refugees (“Imporre l’aiuto: […]

i frutti puri impazziscono Jmes cliford culture cultura antropologia etnografia

“I frutti puri impazziscono”: la metafora della purezza culturale (che non esiste)

Secondo gli specialisti dello studio della cultura nel suo più ampio senso, gli antropologi culturali, parlare di “purezza” culturale non ha proprio senso. In parole semplici, il punto è che nel flusso della vita qualcosa si perde e qualcosa si crea sempre: chiudere le identità in recinti ermetici non potrà che soffocarle, o farle impazzire. […]

campagna cultura paesaggi contadini tempo rallentare accontentarsi valore all'indispensabile

Rallentare il ritmo, vivere meglio

Al di là della vita che scorre in fretta, tra ritardi e ore di punta, c’è il ritmo lento della natura, con l’alternarsi dei cicli e le regole delle stagioni. La calma quotidianità che ogni giorno si ripete richiede impegno e fatica ma la collaborazione, la convivialità, la partecipazione e la condivisione dello sforzo conferiscono […]

doppia assenza Abdelmalek sayad, dalle illusioni dell'emigrato alle sofferanze dell'immigrato

Cos’è la “doppia assenza” dell’immigrato, secondo Abdelmalek Sayad

“La migrazione è un fatto sociale totale e per comprenderlo è necessario indagarne ogni aspetto senza limitarsi a dipingerlo come un fenomeno solamente economico o demografico”: con questo assunto il sociologo franco algerino Abdelmalek Sayad spiega nel suo  saggio Doppia Assenza. Dalle illusioni dell’emigrato alle sofferenze dell’immigrato (Raffaello Cortina Editore, 2002) come il binomio emigrazione – […]

SDG obiettivi per lo sviluppo sostenibile Agenda 2030 ONU ASviS Europa Italia cultura sostenibilità

SDG: obiettivi per uno sviluppo sostenibile

“Senza di te lo sviluppo sostenibile non c’e!” con questa dichiarazione l’ASviS, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, lancia la sua campagna di comunicazione per far conoscere gli Obbiettivi di Sviluppo Sostenibile. Così come un battito d’ali di farfalla è in grado di provocare un uragano dall’altra parte del mondo, allo stesso modo le abitudini […]

Bamako ball basket sport caldo afa Mali cultura

Basketball notturno a Bamako (per il caldo)

Di notte, quando il caldo diventa più sopportabile, ma l’umidità non concilia il sonno, a Bamako, in Malì, si gioca a pallacanestro ascoltando Bob Marley. Questo cortometraggio,  La vie comme il est: Bamako Ball (La vita com’è: Bamako Ball), realizzato da The Good Line, mostra un breve spaccato del tempo libero, notturno, dei giovani maliani. I realizzatori, […]

Migranti: risorse umane non percepite, riflessioni dal campo di Leros

I richiedenti asilo, nel vivere in strutture di permanenza temporanea comunemente chiamate hotspot, si confrontano con una serie di limiti. I vincoli, che si colgono ponendosi dal punto di vista del migrante, derivano sia dal sistema di accoglienza, sia dalle regole che  – di fatto – impediscono alle persone in transito di essere percepiti come risorse utili alla vita attiva della […]

il senso delgi altri antropologia attualità alterità Marc Augé

Il senso degli altri, nel pensiero di Marc Augé

Marc Augé, antropologo francese più conosciuto per aver parlato di non-luoghi (i.e. quei posti di grande passaggio dove la memoria ed i rituali faticano a sedimentarsi, come ad esempio gli aereoporti, le stazioni…), ha scritto una premessa molto interessante al suo libro Il senso degli altri (Bollati Boringhieri, 2000), così acuta che vale la pena […]

himalaya sherap storie d'altri antropologia cortometraggio cultura nepal portatori d'alta quota

La vita degli Sherpa dell’Himalaya raccontata in un cortometraggio

Tra le vette più alte del mondo, sulla catena dell’Himalaya, al confine tra India, Cina, Nepal e Buthan, in un luogo all’apparenza inospitale, vive la popolazione degli Sherpa. Affrontano i climi rigidi dell’altitudine in piccole comunità disseminate all’ombra delle montagne. Durante le stagioni estive, gli Sherpa scalano, carichi di bagagli e vettovaglie, le montagne insieme […]

L’empatia, uno strumento per conoscere e accettare il diverso

Nonostante non vi sia accordo sulla corretta definizione, l’empatia non deve essere considerata al pari di un comune sentire, sia esso la simpatia o la compassione, o come uno strumento per leggere la mente. L’empatia è un mezzo prosociale di conoscenza dell’altro. Solo dall’incontro effettivo con l’alterità, spiega Laura Boella nel libro Empatie, L’esperienza empatica nella […]

Le culture sono ibridi: creatività e spostamenti fanno parte della storia umana

In un mondo sempre più interconnesso nel quale le strumentalizzazioni delle politiche locali fanno pensare più ad un arretramento del pensiero piuttosto che ad un progresso, ci piace ricordare la riflessione di un grande antropologo italiano, Ugo Fabietti, sulla concretezza della cultura come un ibrido, qualcosa in continuo mutamento, rimescolamento, che si aggrega e si […]

In treno nel deserto: la “Mauritania Railway”

In Mauritania, vasto Stato dell’Africa atlantica, immediatamente a sud del Marocco e del Sahara Occidentale, c’è un’unica linea ferroviaria. È lunga circa 704 chilometri e collega le ricche miniere di ferro della zona di Zouerate con il porto di Nouadhibou e sui suoi binari transitano treni tra i più lunghi al mondo, che arrivano a raggiungere […]

Cos’è l’identità? E’ in realtà una domanda sulle differenze

Nel ricercare materiale per giungere ad una definizione di identità realizziamo che l’identità non solo non ha nulla di essenziale, di puro, di indefinito o di perdurante nel tempo, ma emerge per contrasti e contrapposizioni di caratteristiche che conferiscono una peculiarità temporale sia alle persone che ai gruppi di persone che si riconoscono in una certa […]