All posts filed under: globalizzazione

Guerre civili internazionalizzate: analisi di un meccanismo contemporaneo

David Armitage, storico e professore americano dell’Università di Harvard, nel suo libro Guerre Civili, una storia attraverso le idee (Donzelli Editore, 2017), riflette sulla recente evoluzione delle guerre civili: esse sono infatti diventate, quasi paradossalmente, dei conflitti internazionalizzati nei quali i belligeranti interni ricevono sostegno dall’esterno. Armitage evidenzia come negli ultimi 60 anni di storia […]

“Siamo tutti contemporanei”: condividiamo tutti lo stesso spazio-tempo

Quando in un isolato villaggio del Tamil Nadu scorgo, all’interno delle capanne di paglia (o di lamiera) in cui le persone vivono, un televisore a schermo piatto, acceso, affianco ad un fuoco fatto di arbusti con sopra una pentola traballante, io non penso che quel televisore sia un elemento di modernità incongruo rispetto a un […]

Da dove vengono i migranti? Letteratura di viaggio lungo le rotte del Sahel

Nel Sahel, termine arabo che significa “sponda” e indica la fascia immediatamente a sud del Sahara, gruppi di uomini si spostano attraverso distese di sabbia solo in apparenza infinite o deserte. Il Sahara, popolato da tribù nomadi e semi-nomadi, è da lungo tempo attraversato da mercanti. Nel Sahel sono nate le prime moschee, le prime […]

Lampedusa fuocoammare migranti Libia migrazione rotte cultura antropologia

La rotta tra la Libia e Lampedusa, tra storia e antropologia

La nascita della rotta migratoria del Mediterraneo Centrale, dalla Libia verso Lampedusa, è stato un processo lungo e complesso che ha risentito, e risente tuttora, dell’instabilità regionale in Nord Africa e in Africa sub-sahariana. Luca Ciabarri, antropologo italiano, affronta nel suo articolo Oltre la frontiera: ascesa e declino della rotta migratoria Libia-Lampedusa e forme di mobilità […]

L’identità etnica. Un concetto strumentale

Diversi studiosi contemporanei, ad esempio gli antropologi, hanno evidenziato come l’identità, e particolarmente l’identità etnica, sia un concetto complesso – e che si può ricomporre in maniera strumentale – definito come “la rappresentazione di un insieme di valori, simboli e modelli culturali che i membri di un gruppo etnico riconoscono come loro distintivi”. Quest’identità etnica non riflette però […]

migranti come risorse utili autosufficienti integrazione aiuto umanitario accolgienza

L’aiuto umanitario e l’integrazione dei migranti, l’analisi di Barbara Harrell-Bond

Come si può aiutare efficacemente i rifugiati nel processo di integrazione nella società di accoglienza? Da questa complessa, e quantomai attuale, domanda si muove l’analisi dell’antropologa britannica, nonché fondatrice del Centro per gli Studi sui Rifugiati dell’Università di Oxford, Barbara Harrell-Bond raccolta e lungamente argomentata nel saggio Imposing Aid: Emergency Assistance to Refugees (“Imporre l’aiuto: […]

doppia assenza Abdelmalek sayad, dalle illusioni dell'emigrato alle sofferanze dell'immigrato

Cos’è la “doppia assenza” dell’immigrato, secondo Abdelmalek Sayad

“La migrazione è un fatto sociale totale e per comprenderlo è necessario indagarne ogni aspetto senza limitarsi a dipingerlo come un fenomeno solamente economico o demografico”: con questo assunto il sociologo franco algerino Abdelmalek Sayad spiega nel suo  saggio Doppia Assenza. Dalle illusioni dell’emigrato alle sofferenze dell’immigrato (Raffaello Cortina Editore, 2002) come il binomio emigrazione – […]

il senso delgi altri antropologia attualità alterità Marc Augé

Il senso degli altri, nel pensiero di Marc Augé

Marc Augé, antropologo francese più conosciuto per aver parlato di non-luoghi (i.e. quei posti di grande passaggio dove la memoria ed i rituali faticano a sedimentarsi, come ad esempio gli aereoporti, le stazioni…), ha scritto una premessa molto interessante al suo libro Il senso degli altri (Bollati Boringhieri, 2000), così acuta che vale la pena […]

L’empatia, uno strumento per conoscere e accettare il diverso

Nonostante non vi sia accordo sulla corretta definizione, l’empatia non deve essere considerata al pari di un comune sentire, sia esso la simpatia o la compassione, o come uno strumento per leggere la mente. L’empatia è un mezzo prosociale di conoscenza dell’altro. Solo dall’incontro effettivo con l’alterità, spiega Laura Boella nel libro Empatie, L’esperienza empatica nella […]

In treno nel deserto: la “Mauritania Railway”

In Mauritania, vasto Stato dell’Africa atlantica, immediatamente a sud del Marocco e del Sahara Occidentale, c’è un’unica linea ferroviaria. È lunga circa 704 chilometri e collega le ricche miniere di ferro della zona di Zouerate con il porto di Nouadhibou e sui suoi binari transitano treni tra i più lunghi al mondo, che arrivano a raggiungere […]

Cos’è l’identità? E’ in realtà una domanda sulle differenze

Nel ricercare materiale per giungere ad una definizione di identità realizziamo che l’identità non solo non ha nulla di essenziale, di puro, di indefinito o di perdurante nel tempo, ma emerge per contrasti e contrapposizioni di caratteristiche che conferiscono una peculiarità temporale sia alle persone che ai gruppi di persone che si riconoscono in una certa […]

Ritratti dell’Iraq, scene di quotidianità in un cortomeggio

Dopo quattro anni di intensa lotta per liberare le principali città e il paese dalla presenza dello Stato Islamico, la vita in Iraq sta lentamente tornando alla normalità dei quotidiani ripetitivi, alle routine, alle giornate scandite dalle faccende di tutti i giorni. Scongiurata la minaccia del Califfato, a Baghdad come a Mosul si iniziano a […]

retrotopie utopie cultura globalizzazione migrazione migranti antropologia cultura

Migranti: una sfida all’utopia cosmopolita o una nostalgica retrotopia nazionalista? Questo è il dilemma

Zygmunt Bauman nel suo ultimo libro dal titolo Retrotopie (Editori Laterza, 2018) individua una tendenza generalizzata nel mondo globalizzato a guadare con nostalgia al passato. Proprio come un’utopia al contrario, la “retrotopia” implica una fuga dal presente percepito come incerto e insicuro, per rifugiarsi in un passato tanto rassicurante quanto mitizzato. Una fuga resa evidente dalla crescitadei flussi migratori […]

Jean Sénac poeta algerino ossessionato dalla ricerca del padre e dell propria identità ricchezza differenze Mediterraneo culture incrocio Algeria cultura letteratura

Alla scoperta di Jean Sénac, lo scrittore algerino tra Camus e Pasolini

Jean Sénac scrittore franco-algerino, di origine andaluse, di educazione cristiana, di espressione principalmente francese, profondo amante della lingua araba e berbera, poeta poco conosciuto, rimosso forse in Algeria, misconosciuto in Francia e totalmente ignoto in Italia è una figura letteraria assimilabile ad un vero e proprio “mosaico senza armonia”. Grazie alla sfida raccolta da Ilaria […]

Quando quello che pensi non corrisponde a quello che dici, vignette cinesi

Yao Xiao è di origine cinese e vive a New York dove ha notato che le persone si scusano moltissimo, ma in realtà stanno solo cercando un modo per dimostrare la loro gratitudine a chi le sta ascoltando, incontrando, consigliando. Così, con delle vignette profonde e dense di significati, l’artista ha mostrato come quello che […]