All posts filed under: Scienze Sociali

Immaginazione e globalizzazione, ovvero come funziona la modernità secondo Arjun Appadurai

Arjun Appadurai, pensatore chiave nelle scienze sociali, eminente antropologo newyorkese di origine indiana ha spiegato come la globalizzazione sia una realtà contemporanea possibile grazie al ruolo delle reti della comunicazione di massa sulle quale circolano immagini, testi, filmati che permettono a mondi lontani di incidere sul nostro quotidiano attraverso la nostra immaginazione. Appadurai definisce modernità diffusa la […]

Digitale: “Cervello aumentato, uomo diminuito”, la video-lezione di Benasayag

Se il cervello digitale aumenta, l’uomo diminuisce. Questa è la tesi di Miguel Benasayag, psicanalista e filosofo franco-argentino, ospite della settima edizione del Internet Festival di Pisa tenutosi tra il 5 e l’8 ottobre 2017. Il suo intervento nell’incontro “Filosofia e Tecnologia: due facce della conoscenza” mette in luce il rapporto conflittuale tra la diffusione […]

La democrazia e tirannide della maggioranza, secondo Tocqueville

“I vizi e e le debolezze del governo democratico si notano senza fatica, ma le sue qualità non si scoprono che poco alla vota. Quel che è certo è che le leggi della democrazia tendono al bene dei più mentre quelle dell’aristocrazia tendono a monopolizzare potere e ricchezza nelle mani di pochi”, così rifletteva Alexis […]

Credenze dei popoli dell’Anaconda, tribù dell’Amazzonia Colombiana

I popoli dell’Anaconda, così si chiamavano i Cofàn, i Tukano, i Taiwano, i Macu, i Karijona, i Barasana, i Witoto, i Puinave, i Kubeo e tutte le altre tribù che popolavano l’amazzonia Colombiana, erano dei gruppi sociali che credevano che l’Anaconda, i fiumi e la Via Lattea, erano ognuno la rappresentazione dell’altro in una dimensione […]

7 chiavi per capire la diplomazia interculturale

Fare Diplomazia Interculturale per un operatore/professionista delle relazioni internazionali (quindi non solo un funzionario diplomatico ma ogni figura lavorativa a contatto costante con la diversità di altre culture) implica la capacità di osservare a fondo la realtà “altra” del paese in cui svolgere le proprie attività per individuarne le aree operative dove porre in essere […]

globalizzazione, terrorismo, suicida, società, talal asad, analisi, antropologia, civiltà, guerra

Il terrorismo suicida: cosa succede nel mondo globalizzato?

Con un’analisi originale e provocatoria di uno dei fenomeni più complessi del mondo contemporaneo, Talal Asad ha esaminato il terrorismo suicida da punti di vista inediti, spingendo il lettore a prendere le distanze dalle risposte preconfezionate al terrorismo, alla guerra e agli attacchi suicidi. Già nel libro del 2009 il professore di Antropologia al Graduate Center of […]

“Corpi Docili”: controllare i corpi è una vecchia prassi della sorveglianza

“La disciplina è un’anatomia politica del dettaglio” afferma Michel Foucault in Sorvegliare e Punire, “procedurizzare le prassi, misurarle, apprezzarle, sanzionarle: per conoscere, per controllare e per utilizzare”. “La disciplina organizza uno spazio analitico”, che si può dunque sorvegliare e, se necessario, sanzionare. “Anche se quelli che si occupano di dettagli passano per gente con i […]