All posts filed under: Sfera Pubblica

Quando quello che pensi non corrisponde a quello che dici, vignette cinesi

Yao Xiao è di origine cinese e vive a New York dove ha notato che le persone si scusano moltissimo, ma in realtà stanno solo cercando un modo per dimostrare la loro gratitudine a chi le sta ascoltando, incontrando, consigliando. Così, con delle vignette profonde e dense di significati, l’artista ha mostrato come quello che […]

traffico quotidianità beirut libano massoud tania iskandar

Il traffico, quel vero nemico globale

La routine quotidiana, scandita da un numero crescente di impegni e ritardi, è la stessa che si abiti a Beirut, Roma, Bangkok, New York, Tehran, Parigi, Pechino, Il Cairo o Manila. Il seguente cortometraggio mostra come le lunghe file di macchine imbottigliate sui grandi assi di comunicazione durante le  ore di punta sia un fenomeno […]

baobab proverbi felicità saggezza tradizione saggezza popolare cultura letteratura modi di dire

La felicità nei proverbi africani

All’ombra di un baobab o durante un viaggio, la felicità e la saggezza nascono dalla condivisione dei sentimenti e delle esperienze. La vita in comunità è infatti al centro di numerosi proverbi  e detti, che arrivano a noi direttamente dall’Africa grazie al volume Proverbi africani per piccoli e grandi (Touba Culturale, 2017), nei quali si invita […]

favole fiabe senegal africa migrazione sviluppo cooperazione letteratura cultura

Senegal: l’emigrazione e la speranza spiegate in una fiaba tradizionale

Tre contadini decisero, dopo una stagione delle piogge particolarmente massacrante e poco redditizia, di chiudere con le piantagioni del miglio e delle arachidi e con la cura del bestiame, che serviva poco all’economia. In effetti nella loro tribù l’allevamento del bestiame era una tradizione secolare, ma aveva solo, o quasi, carattere di prestigio. Solo il […]

proverbi persiani commento politica italiana satira ironia cultura

“Beata ignoranza”, e altri proverbi italo-persiani utili oggi

Una piccola selezione di proverbi persiani tradotti in inglese che riproponiamo qui a guisa di commento del giorno,  خوشا ان که کُره خر امد الاغ رفت Beata ignoranza عيسی به دين خود٬ موسی به دين خود Diamo a Cesare quel che è di Cesare فردا هم روز خداست Domani è un altro giorno قبای بعد […]

proverbi condivisi paremiologia cultura letteratura satira

Proverbi analoghi in arabo, italiano e inglese: prove del sentire comune

I proverbi, ci dice la paremiologia, sono come dei sedimenti della tradizione, dell’esperienza e della memoria: tramandano, perlopiù oralmente, saperi popolari ripetetuti e raccolti da secoli di vita quotidiana. La loro forma sintattica cadenzata e semplice dimostra l’antichità linguistica dei contenuti. E’ dunque alla linguistica che ci rivolgiamo oggi per fornici dati certi sul comune […]

“La fuga dei cervelli”, versione satirica

Ha riso: l’hanno accusato di prendere in giro il regime e l’hanno picchiato. Era silenzioso: l’hanno accusato di ordine un complotto contro il governo. Ha condotto una vita allegra: l’hanno arrestato per immoralità. Ha inseguito la ricchezza: l’hanno accusato di corruzione. Ha inseguito il potere: l’hanno accusato di opposizione al governo. Ha pianto: l’hanno arrestato con l’accusa di […]

yoda modi di dire proverbi satira araba

Modi di dire: la “fortuna” in tre proverbi arabi

Come dei piccoli traits-d’union tra culture diverse, i proverbi e i modi di dire permettono un’immediata comprensione reciproca. Sono testimoni di un’antica saggezza popolare e tradizionale condivisa dalle diverse culture, come ad esempio quella araba, inglese o italiana, nella quale si trovano gli stimoli, le massime e i consigli con i quali affrontare gli imprevisti […]

atti linguistici linguistica cultura sociologia parlare agire parole azioni

“Le parole sono azioni”: l’utile teoria linguistica da ricordare

Parlare o non parlare? Ascoltare o dar voce a fiumi di parole? Dire per non fare o dire solo ciò che si conosce? Parlare per ottenere delle cose o per intimorire e controllare? Parlare per colmare la paura del silenzio o comunicare per condividere le esperienze della vita? Nell’atto del parlare, la comunicazione che avviene […]

solitudine ministero bauman cittadino globale cultura

Paradosso del progresso: la solitudine del cittadino

La nomina di un britannico “Ministro della Solitudine” in un umido giorno di Gennaio 2018 ci coglie di sorpresa. Non eravamo forse all’interno di una delle società più moderne, avanzate, progredite? Di quelle che insegnano superbamente a tutto il pianeta come fare, di cui molte nazioni sono o si sentono suddite? Ebbene si, ma evidentemente […]

razza antropologia definizione cultura

Qual è la definizione antropologica di “razza”?

Con il passare nel linguaggio pubblico e politico di concetti specifici di una materia specifica, l’antropologia culturale, riteniamo utile riprendere e rilanciare la definizione di uno dei temi più scottanti del secolo appena trascorso: la questione della razza. Leggendo la definizione che riportiamo di seguito, che si trova nel Dizionario di Antropologia della Zanichelli, a […]

empatia antropologia sociologia laura boella raffaello cortina alterità cultura

L’empatia, uno strumento per conoscere e accettare il diverso

Nonostante non vi sia accordo sulla corretta definizione, l’empatia non deve essere considerata al pari di un comune sentire, sia esso la simpatia o la compassione, o come uno strumento per leggere la mente. L’empatia è un mezzo prosociale di conoscenza dell’altro. Solo dall’incontro effettivo con l’alterità, spiega Laura Boella nel libro Empatie, L’esperienza empatica nella […]

La democrazia e tirannide della maggioranza, secondo Tocqueville

“I vizi e e le debolezze del governo democratico si notano senza fatica, ma le sue qualità non si scoprono che poco alla vota. Quel che è certo è che le leggi della democrazia tendono al bene dei più mentre quelle dell’aristocrazia tendono a monopolizzare potere e ricchezza nelle mani di pochi”, così rifletteva Alexis […]

olocausto giornata memoria zygmunt bauman modernità sociologia cultura antropologia

Bauman: “l’olocausto fu un prodotto della modernità”

Il nazionalismo, massima espressione della modernità che ha avvolto il secolo scorso, ha causato le catastrofi che ben conosciamo, fra le quali il primato spetta allo sterminio degli ebrei. Zygmunt Bauman ha analizzato l’olocausto in maniera particolare: per lui è un prodotto di quell’organizzazione efficiente tipica della modernità. Per Bauman infatti l’olocausto è stato un […]