All posts filed under: Storie d’Altri

E se lo straniero fosse una parte di noi?

Chi è lo straniero? Julia Kristeva, semiologa e linguista, risponde in maniera originale a questa domanda con un argomento da psicanalista: una parte di noi stessi ci rimane spesso estranea perché facciamo fatica ad accettarla. Lo straniero è dunque in noi, come una sorta di controfigura con cui conviviamo, o che non sempre capiamo. Ma è “meglio […]

Romeo e Giulietta in Corea: un amore possibile tra Nord e Sud

Chui è nato in una famiglia della classe operaia in Corea del Nord. In gioventù, dopo aver letto Robinson Crusoe e il Conte di Montecristo, sognava di girare il mondo. Si è preso accorto che la società nordcoreana non gli avrebbe mai permesso di evadere dalla sua situazione sociale. Ha lasciato la Corea del Nord […]

Una definizione antropologica di “razza”

Si definisce con questo termine un insieme di individui riconducibili a uno stesso tipo fisico, il quale si distingue da altri simili tipi appartenenti alla stessa specie. La classificazione della specie umana in razze diverse, fondata sul riconoscimento di caratteri morfologici distintivi, risale ai lavori sistematici di Linneo e ha costruito il terreno di un […]

Qual è la definizione antropologica di “setta” ?

Gruppo di persone appartenenti alla medesima tendenza religiosa unite da un forte impegno reciproco. I membri di una setta tendono a considerarsi i “veri credenti” e a salvaguardare la differenza con gli altri credenti. La setta va distinta dal gruppo ereticale: la prima infatti non professa necessariamente principi contrari all’ortodossia, ma può semplicemente indicare tendenze […]

Cos’è il “clan” ?

All’origine della riflessione antropologica sull’organizzazione sociale, il termine clan non si affermò subito. Gli evoluzionisiti per definire quel raggruppamento parentale esogamo la cui appartenenza era determinata dal fatto di discendere in modo unilineare da un antenato avevano usato il termine gens, richiamandosi ai gruppi di discendenza unilineari degli antichi romani. Considerato inizialmente da Lewis Henry […]

Lo scherno, una pratica tipica italiana

L’Italiano, mentre sfoggia un rapporto conformistico, per non dire opportunistico con il potere, cova e rilascia un comportamento sarcastico, corredato da un’ampia pratica del disprezzo: questo uno dei tratti culturali tipici (antropologici) degli abitanti del Belpaese. In Sberleffi di Campanile (Olschki Editore, 2015) Giancarlo Schizzerotto ricostruisce la storia dell’arte dello scherno come pratica costante della […]

Le fiabe africane di Nelson Mandela

Il corvo, la lepre, la luna piena, il capo serpente e le parole dolci come il miele sono questi alcuni dei protagonisti di cui narrano le gesta i cantastorie Ashanti, racconti orali che si sono tramandati nei secoli, che Nelson Mandela ha selezionato e che ora possiamo leggere nel libro Le mie fiabe africane (Donzelli Editore, 2016). […]

Aeham Ahmad, la forza della musica oltre le macerie della guerra

“We all believe in the same God – Muslims, Jews, Christians – and one of the messagges is have faith in me, with patience and love we can save the world – although the situation in Syria is very desperate”. Aeham Ahmad Le note di un pianoforte, a volte, possono essere più forti dei fischi assordanti […]

Leggere Hāfez a Teheran, una pratica poetica comune

Il “Diwan” di Hāfez è titolo della raccolta di poesie del poeta persiano vissuto a Shiraz, Iran del Sud, nel ‘300. Autore complesso e mistico, il divino poeta e le sue poesie sono oggetto di un particolare rituale, comunemente praticato, che si può paragonare in qualche modo alla lettura dell’oroscopo, quella che più o meno apertamente facciamo […]

La vita, altrove. Una conversazione con Julia Kristeva.

«Mi consenta di confessarle una cosa, Samuel: non riesco ad abitare la mia immagine, quella che gli altri mi restituiscono; io mi vedo come in viaggio: il mio elemento potrebbe essere l’acqua viva e il mio scopo seguire questo flusso». Per la prima volta Julia Kristeva, linguista, psicoanalista e scrittrice considerata tra i massimi intellettuali […]

Storia breve dei mapuche di Bariloche, nel cuore della Patagonia

Incastrata tra le Ande e il lago Nahuel Huapi in Patagonia, la città di Bariloche regala paesaggi mozzafiato in tutte le stagioni: montagne meravigliosamente innevate che richiamano amanti degli sport invernali da tutto il paese, percorsi naturalistici lungo i suggestivi sette laghi in primavera-estate. Tale varietà è valsa alla città l’appellativo di “Svizzera argentina” rivolto […]

Migranti: una sfida all’utopia cosmopolita o una nostalgica retrotopia nazionalista? Questo è il dilemma.

Marine Le Pen, qualche settimana fa, nel corso di un’intervista durante una trasmissione televisiva, ha dichiarato, con imperturbabile certezza, “in Francia ci deve essere una sola cultura: quella francese!”. Invece di denunciare la totale assurdità di tale proclama, gli ospiti in studio, un politico e due giornalisti, ma anche lo stesso conduttore, hanno malamente affastellato […]

Cosa significano le migrazioni? Emma Bonino ragiona sui significati storici dell’Europa

Emma Bonino è stata invitata a Firenze per ragionare sul significato dei confini: la sua relazione ha fatto riflettere sul senso della storia europea, su ciò che i primi 6 paesi paesi sognavano, sulle nostre stesse radici di paese di emigrazione, sulle tante battaglie per i diritti umani vinte: battaglie che oggi fanno risplendere le […]