All posts tagged: approfondimento

Lampedusa fuocoammare migranti Libia migrazione rotte cultura antropologia

La rotta tra la Libia e Lampedusa, tra storia e antropologia

La nascita della rotta migratoria del Mediterraneo Centrale, dalla Libia verso Lampedusa, è stato un processo lungo e complesso che ha risentito, e risente tuttora, dell’instabilità regionale in Nord Africa e in Africa sub-sahariana. Luca Ciabarri, antropologo italiano, affronta nel suo articolo Oltre la frontiera: ascesa e declino della rotta migratoria Libia-Lampedusa e forme di mobilità […]

doppia assenza Abdelmalek sayad, dalle illusioni dell'emigrato alle sofferanze dell'immigrato

Cos’è la “doppia assenza” dell’immigrato, secondo Abdelmalek Sayad

“La migrazione è un fatto sociale totale e per comprenderlo è necessario indagarne ogni aspetto senza limitarsi a dipingerlo come un fenomeno solamente economico o demografico”: con questo assunto il sociologo franco algerino Abdelmalek Sayad spiega nel suo  saggio Doppia Assenza. Dalle illusioni dell’emigrato alle sofferenze dell’immigrato (Raffaello Cortina Editore, 2002) come il binomio emigrazione – […]

razza antropologia definizione cultura

Qual è la definizione antropologica di “razza”?

Con il passare nel linguaggio pubblico e politico di concetti specifici di una materia specifica, l’antropologia culturale, riteniamo utile riprendere e rilanciare la definizione di uno dei temi più scottanti del secolo appena trascorso: la questione della razza. Leggendo la definizione che riportiamo di seguito, che si trova nel Dizionario di Antropologia della Zanichelli, a […]

5 film e qualche lettura per capire il Mali

Dapprima grande impero medievale, il Malì di oggi è un paese diviso: a nord le sue antiche città, Gao, Timbuctu, i primi centri di studi e di diffusione del sapere, sono controllate da gruppi radicali musulmani. A sud, oltre il fiume Niger vi è un paese depauperato. Duramente colpito dalle misure economiche internazionali e, successivamente, […]

Chi era Artemisia Gentileschi? Un’approfondimento sulla mostra in corso a Roma

Il 6 maggio 1611, Artemisia subì violenza, in casa sua, in via della Croce a Roma, dal pittore, stretto collaboratore del padre, Agostino Tassi (1578-1644), specialista di vedute e prospettive, abilissimo frescante, ingaggiato per insegnare alla figlia le regole prospettiche. Per nove mesi Tassi continuò ad avere rapporti intimi con lei, promettendole un matrimonio riparatore […]