All posts tagged: filosofia

Che cos’è l’etno-nazionalismo e perché è pericoloso

L’etnonazionalismo, neologismo entrato nel lessico italiano attraverso articoli scritti sui quotidiani nazionali tra il 1995 e il 2000, è definito dalla Treccani come “nazionalismo etnico, che fa proprie e rivendica le tradizioni di un gruppo etnico, di un popolo”. La Treccani, per ovvi motivi, non rammenta che, l’essere cittadini – nel senso storico legato alla Rivoluzione […]

L’atteggiamento di superiorità, visto con gli occhi di Montesquieu

Per poter raccontare la decadenza della società e delle istituzioni politiche nella Francia del Settecento sfuggendo alla censura dell’Ancien Régime, anche Montesquieu è costretto a ricorrere ad espedienti come la satira e la finzione. Nel 1721, il filosofo illuminista pubblica infatti le Lettere Persiane, uno scambio epistolare che l’autore immagina sia avvenuto durante il viaggio […]

Luce d’Addio. Dialoghi dell’amore ferito

Nell’utimo saggio di Sergio Givone, Luce d’Addio, Dialoghi dell’amore ferito, pubblicato dalla casa editrice Olschki il nostro filosofo ragiona in maniera molto originale sulla difficoltà della comunicazione, e quindi di comprendersi. Attraverso la costruzione di cinque dialoghi possibili, ma che non sono avvenuti nella realtà, Givone immagina cosa si sarebbero detti personaggi che si sono amati, […]

L’aura dell’opera d’arte, secondo Walter Benjamin

  “L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica” è un saggio di Walter Benjamin della raccolta intitolata “Illuminazioni” nella pubblicazione inglese dedicata alle opere del filosofo tedesco. “Se le arti si sono sviluppate in tempi in cui le persone avevano meno potere di azione sulle cose, rispetto a noi oggi, lo sviluppo delle tecniche, la […]

Nel Segno di Eco

“Il nome deIla rosa e la semiotica di Eco” è un saggio interpretativo di Janos Kelemen, nel quale lo studioso Ungherese unisce indizi del romanzo tematico e indici accademici per fare luce sulla posizione dello studioso Italiano rispetto alla sua stessa teoria semiotica, che vediamo rintracciata in filigrana del racconto. Ecco dunque riportati i passaggi più significativi […]

Il Mito della Caverna

   Riflessioni sulla difficoltà di conoscere,  trasmettere la conoscenza e farsi ri-conoscere in un mondo vivo per l’illusorietà dell’apparenza. Narrazione del “Mito della  Caverna” nel 7° libro della Repubblica di Platone (IV secolo a.C.). – “In séguito”, continuai, “paragona la nostra natura, per ciò che riguarda educazione e mancanza di educazione, a un’immagine come questa. Dentro […]

Lo Spirito della Democrazia

Durante il suo soggiorno negli Stati Uniti, Alexis de Tocqueville è colpito che l’uguaglianza delle condizioni per tutti i cittadini è un principio dello stato. Scopre che questo fatto esercita una “prodigiosa influenza sul funzionamento della società, dando allo spirito pubblico una certa direzione, un certo verso alle leggi, massime nuove ai governanti ed abitudini […]

L’Ottimismo di Candido

  Voltaire, pungente di spirito e satirico di penna, redige “Candido, o l’Ottimismo” nel 1759. La lettura delle prime righe del breve saggio del filosofo francese, increspa le labbra verso pensieri cinici, sardonici, dedicati alle persone “perbene”. Poi verso analogie con la fiducia nella vita alla Justine del Marchese di Sade. “Era nella Vesfalia, nel […]

L’Arte di Amare

Eric Fromm propone una visione dell’amore come arte da imparare e da intrattenere, come momento del dare piuttosto che del ricevere, come costruzione saggia e umile piuttosto che come bene da acquisire di diritto, come momento di fiducia e di fede verso l’altro che si raggiunge con pazienza, cura e disciplina. Il testo di Eric […]

Gramsci: I politici Italiani mancano di fantasia

Gramsci: “I Politici Italiani Mancano di Fantasia”

Antonio Gramsci, il 3 Aprile 1917, scrive un articolo su una verità che sembra un paradosso: i politici italiani sono inetti al governo perché non sanno immaginare, quindi gestire con delle leggi adatte, le necessità dei singoli italiani. “L’attività scientifica è costituita per grandissima parte di sforzo fantastico, chi è incapace di costruire ipotesi non […]

Jean Dujardin

Il Paradosso dell’Attore

Nel saggio scritto trà il 1773 e il 1777 come un dialogo teatrale, Denis Diderot sembra interrogarsi sul modo di recitare degli attori. Ragiona sui modi di esercitare la finzione, di recitare. Un genere di attore basa la sua forza sulla verità delle passioni, degli stati d’animo, ma non ottiene un gran risultato, perché quel […]