All posts tagged: Libri

italiani in tunisia scalesi letteratura storia cultura

Gli italiani in Tunisia: storia e racconti

Solo sette anni fa, nel mese di gennaio 2011, in Tunisia, le proteste contro l’aumento delle tasse, l’elevata disoccupazione giovanile e la politica di austerità, scatenarono una Rivoluzione, detta “dei Gelsomini”, che portò alla fine del regime autoritario imposto da Zine al-Abidine Ben Alì nei ventitré anni precedenti. Nel mese di gennaio 2018, proteste dello stesso […]

umorismo iran satira tre iraniani letteratura cultura

Senso dell’umorismo: cosa fanno tre iraniani in situazioni diverse?

Gli iraniani hanno un tratto comune con gli italiani: uno spiccato senso dell’umorismo. Così nei campi della satira politica e dell’autoironia hanno una produzione infinita di vignette, spettacoli televisivi, barzellette, storielle attraverso le quali liberano (molto come qui in Italia) frustrazioni e senso d’impotenza davanti alle situazioni più grandi di loro che non riescono a […]

baghdad treno storia letteratura malatesta mario fales medio oriente cultura

Quel treno per Baghdad, quello delle 8.55 che prese anche Agatha Christie

Il treno per Baghdad rappresenta più un mito che un mezzo di trasporto o un itinerario: sognato a fine Ottocento per collegare l’Europa con un Oriente poco conosciuto, fu portato a termine troppo tardi per l’appuntamento con la storia del “secolo breve”, quando l’aeroplano era già pronto a soppiantarlo. Per questa ragione, più che le […]

empatia antropologia sociologia laura boella raffaello cortina alterità cultura

L’empatia, uno strumento per conoscere e accettare l’alterità

Nonostante non vi sia accordo sulla corretta definizione, l’empatia non deve essere considerata al pari di un comune sentire, sia esso la simpatia o la compassione, o come uno strumento per leggere la mente. L’empatia è un mezzo prosociale di conoscenza dell’altro. Solo dall’incontro effettivo con l’alterità, spiega Laura Boella nel libro Empatie, L’esperienza empatica nella […]

lawrence d'arabia eroe schivo vanesio malatesta letteratura medio oriente cultura

Lawrence d’Arabia, eroe schivo o attore vanesio?

Il vero caso di T. E. Lawrence non è nato al tempo delle sue imprese in Arabia, durante la Prima guerra mondiale ma quasi trent’anni dopo, nel 1955, con la biografia di Richard Aldington, un piccolo monumento di perfidia letteraria. Aldington aveva cominciato a scrivere queste stroncature ai danni dell’altro Lawrence, D.H., e poi di […]

medio oriente letteratura gilbert sinoué terra dei gelsomini inshallah storia cultura

“La Terra dei Gelsomini”, un racconto umanistico del Medio Oriente

Nel romanzo La Terra dei Gelsomini (Neri Pozza Editore, 2011), Gilbert Sinoué racconta le radici storiche della contemporaneità in Medio Oriente nella quotidianità degli abitanti del mediorientali: un approccio letterario e romanzato capace di rappresentare la complessità di una regione travagliata dal punto di vista umano. Una prospettiva che pone l’accento sull’importanza di una pace, ad […]

Che cosa resta oggi dell’onore?

Con un testo elegantemente costruito Francesca Giardini ci invita a riflettere su un concetto non più molto in uso nella nostra società: “l’ onore”. Dov’è finito il senso dell’onore e che cosa si definisce oggi in base all’onore? Azioni militari, duelli, delitti, comportamenti pubblici, prestigio sociale, servizi alla comunità ne distinguevano diverse tipologie: categorie alle […]

Conoscere lo Yemen attraverso la letteratura

Presi dalle turbolenze di una regione complessa, quando esplodono le bombe sappiamo poco delle terre, delle valli e delle città che colpiscono. Così abbiamo pensato di preparare una selezione di letture di vario genere per capire lo Yemen – un paese nel quale non si può più andare in viaggio – dalle tracce scritte e […]

Storia e poesia della Somalia

La Somalia è oggi uno degli Stati più poveri dell’Africa. L’instabilità politica, le carestie e i conflitti del 1991, così come  la mancanza di risorse economiche hanno costretto gran parte della popolazione a migrare, sia verso altri paesi africani che verso l’Europa. La Somalia è famosa anche per la sua poesia da sempre tradizione orale […]

In Giappone: libri, lettere, storie ed etnografie

Il Giappone, l’estremo geografico dell’Asia Orientale, può risultare un mistero se lo si guarda solo con la prospettiva occidentale. In pochi decenni, il Paese è passato da un sistema feudale imperiale, con un esercito proprio ad essere una repubblica politicamente e militarmente debole ma tra le maggiori potenze tecnologiche ed economiche del mondo. Nel XVII […]

Generazione Isis: chi sono i giovani che si oppongono all’Occidente?

“Noi amiamo la morte, voi la vita!”. Questa frase pronunciata da Bin Laden all’indomani dell’attentato alle Torri Gemelle si è trasformata in una sorta di leitmotiv che accomuna gli attentati terroristici di matrice islamica degli ultimi anni. La fascinazione per la morte, l’estetica della violenza e la presa che entrambe hanno su alcuni giovani è, […]

E se lo straniero fosse una parte di noi?

Chi è lo straniero? Julia Kristeva, semiologa e linguista, risponde in maniera originale a questa domanda con un argomento da psicanalista: una parte di noi stessi ci rimane spesso estranea perché facciamo fatica ad accettarla. Lo straniero è dunque in noi, come una sorta di controfigura con cui conviviamo, o che non sempre capiamo. Ma è “meglio […]

“Il musulmano errante”: un racconto mediorientale

Il musulmano errante non è un libro facile. Il testo, dall’apparenza succinta, racconta una vecchio mistero religioso mediorientale nascosto tra le pieghe acute di una storia che il narratore, Alberto Negri, riporta quasi come le leggende orali, mescolandola con fatti ed eventi contemporanei. Le storie trattengono sempre qualcosa delle epoche che attraversano, delle tradizioni narrative […]

La globalizzazione e la nuova identità dei musulmani

L’Islam si è trasferito definitivamente a ovest e non è avvenuta alcuna conversione di massa. Ripartendo dalle conclusioni del suo precedente saggio, Il fallimento dell’Islam politico, Olivier Roy si interroga sul nuovo modo di interpretare la religione e la propria identità islamica, in assenza di un progetto politico e con l’apertura delle comunità alla globalizzazione. […]