All posts tagged: migranti

mediatizzazione e politicizzazione portano a retoriche divisi ed esclusive manca una soluzione una risposta di lungo periodo capace di unire tutti nello stesso progetto

Clamore politico e mediatico sulla migrazione: dove si trovano le risposte costruttive?

La retorica e il linguaggio pubblico usati per descrivere il fenomeno migratorio in arrivo in Europa sono ormai decisamente accesi. La sovrapposizione tra politicizzazione e mediatizzazione della questione migratoria ha diffuso atteggiamenti e interpretazioni spesso dettati da opportunismo politico invece che da responsabilità politica. Nell’analisi di questa sovrapposizione proposta nell’articolo The Mediatization and the Politicization of […]

the other side dall'latra parte cortometraggio sul confine e la paura di partire

Attraversare o non attraversare il Mediterraneo? Un cortometraggio sulla paura di superare i confini

Cosa c’è e come si arriva dall’altra parte? Entrambe queste domande scandiscono la vita e la quotidianità degli abitanti del quartiere popolare al-Mandara costruito lungo la ferrovia diella città di Alessandria d’Egitto. Per il giovane egiziano protagonista del cortometraggio The Other Side (Dall’altra parte), realizzato da Samuli Schielke e Mukhtar Shehata, la ferrovia rappresenta un confine, un limite […]

i migranti africani rimangono in Africa e si spostano entro una regioen culturalmente affine alla prorpia per motivi di lavoro o di istruzione rapporto ISPI migrazioni intra africane

Migranti africani: la stragrande maggioranza rimane in Africa

Il fenomeno migratorio in provenienza dall’Africa e diretto verso l’Europa, contrariamente ad alcune rappresentazioni che ne vengono fatte, non rappresenta che una percentuale minima di quanto avviene sul continente africano. La maggior parte dei flussi di persone in spostamento rimane infatti circoscritta entro i confini del continente africano, se non addirittura limitato alle regioni di […]

donne connessione mondi diversi realtà differenti culture cultrua antropologia ricerca appplicata migrazione lavoro famiglia

Il valore delle donne nella migrazione, il punto dell’antropologa

Le donne costituiscono circa la metà dei flussi migratori, tuttavia sono e sono state per diverse ragioni meno visibili nel processo di integrazione rispetto agli uomini. Le donne partecipano attivamente al processo che porta alla decisione di migrare, ciononostante l’analisi di questo processo al femminile è poco presenti nella letteratura accademica recente sulle migrazioni. L’antropologa […]

Perché gli africani migrano un analisi dell'ISPI Istituto di Studi di Politica Internazionale Out of Africa

L’aspetto umano della migrazione in Africa

Per superare i facili stereotipi e le rappresentazioni parziali, che risultano dal considerare unicamente fattori di ordine politico ed economico globale, per spiegare le ragioni che stanno dietro al fenomeno migratorio contemporaneo è necessario guardare e analizzare anche la dimensione umana. Nel capitolo introduttivo a Out of Africa Why People Migrate (Fuori dall’Africa perché le persone migrano), […]

stranieri a noi stessi straniero julia kristeva antropologia teoria cultura

E se lo straniero fosse una parte di noi?

Chi è lo straniero? Julia Kristeva, semiologa e linguista, risponde in maniera originale a questa domanda con un argomento da psicanalista: una parte di noi stessi ci rimane spesso estranea perché facciamo fatica ad accettarla. Lo straniero è dunque in noi, come una sorta di controfigura con cui conviviamo, o che non sempre capiamo. Ma è “meglio […]

Da dove vengono i migranti? Letteratura di viaggio lungo le rotte del Sahel

Nel Sahel, termine arabo che significa “sponda” e indica la fascia immediatamente a sud del Sahara, gruppi di uomini si spostano attraverso distese di sabbia solo in apparenza infinite o deserte. Il Sahara, popolato da tribù nomadi e semi-nomadi, è da lungo tempo attraversato da mercanti. Nel Sahel sono nate le prime moschee, le prime […]

Lampedusa fuocoammare migranti Libia migrazione rotte cultura antropologia

La rotta tra la Libia e Lampedusa, tra storia e antropologia

La nascita della rotta migratoria del Mediterraneo Centrale, dalla Libia verso Lampedusa, è stato un processo lungo e complesso che ha risentito, e risente tuttora, dell’instabilità regionale in Nord Africa e in Africa sub-sahariana. Luca Ciabarri, antropologo italiano, affronta nel suo articolo Oltre la frontiera: ascesa e declino della rotta migratoria Libia-Lampedusa e forme di mobilità […]

migranti come risorse utili autosufficienti integrazione aiuto umanitario accolgienza

L’aiuto umanitario e l’integrazione dei migranti, l’analisi di Barbara Harrell-Bond

Come si può aiutare efficacemente i rifugiati nel processo di integrazione nella società di accoglienza? Da questa complessa, e quantomai attuale, domanda si muove l’analisi dell’antropologa britannica, nonché fondatrice del Centro per gli Studi sui Rifugiati dell’Università di Oxford, Barbara Harrell-Bond raccolta e lungamente argomentata nel saggio Imposing Aid: Emergency Assistance to Refugees (“Imporre l’aiuto: […]

doppia assenza Abdelmalek sayad, dalle illusioni dell'emigrato alle sofferanze dell'immigrato

Cos’è la “doppia assenza” dell’immigrato, secondo Abdelmalek Sayad

“La migrazione è un fatto sociale totale e per comprenderlo è necessario indagarne ogni aspetto senza limitarsi a dipingerlo come un fenomeno solamente economico o demografico”: con questo assunto il sociologo franco algerino Abdelmalek Sayad spiega nel suo  saggio Doppia Assenza. Dalle illusioni dell’emigrato alle sofferenze dell’immigrato (Raffaello Cortina Editore, 2002) come il binomio emigrazione – […]

Migranti: risorse umane non percepite, riflessioni dal campo di Leros

I richiedenti asilo, nel vivere in strutture di permanenza temporanea comunemente chiamate hotspot, si confrontano con una serie di limiti. I vincoli, che si colgono ponendosi dal punto di vista del migrante, derivano sia dal sistema di accoglienza, sia dalle regole che  – di fatto – impediscono alle persone in transito di essere percepiti come risorse utili alla vita attiva della […]

persone e non persone sociologia cultura alessandro dal Lago migranti migrazione

“L’umanità è divisa tra persone e non-persone”, i migranti spiegati da Alessandro Dal Lago

Alessandro Dal Lago, quasi venti anni fa, pubblicava per la prima volta il saggio Non-Persone. L’esclusione dei migranti in una società globale (Feltrinelli Editore, 1999), mosso anche dalla volontà di spostare l’attenzione su ciò che i migranti rivelano della società nella quale arrivano. Nel suo saggio, Dal Lago mette in evidenza il modo in cui […]

retrotopie utopie cultura globalizzazione migrazione migranti antropologia cultura

Migranti: una sfida all’utopia cosmopolita o una nostalgica retrotopia nazionalista? Questo è il dilemma

Zygmunt Bauman nel suo ultimo libro dal titolo Retrotopie (Editori Laterza, 2018) individua una tendenza generalizzata nel mondo globalizzato a guadare con nostalgia al passato. Proprio come un’utopia al contrario, la “retrotopia” implica una fuga dal presente percepito come incerto e insicuro, per rifugiarsi in un passato tanto rassicurante quanto mitizzato. Una fuga resa evidente dalla crescitadei flussi migratori […]

Attenzione agli indifferenti (e alle lacrime di coccodrillo)

“Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti. L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò […]