All posts tagged: pensiero

il senso delgi altri antropologia attualità alterità Marc Augé

Il senso degli altri, nel pensiero di Marc Augé

Marc Augé, antropologo francese più conosciuto per aver parlato di non-luoghi (i.e. quei posti di grande passaggio dove la memoria ed i rituali faticano a sedimentarsi, come ad esempio gli aereoporti, le stazioni…), ha scritto una premessa molto interessante al suo libro Il senso degli altri (Bollati Boringhieri, 2000), così acuta che vale la pena […]

L’eccesso di eguaglianza come negazione della diversità

Ci siamo posti questa domanda ed abbiamo trovato una bella risposta nell’inesauribile fonte dello “Spirito delle Leggi” di Montesquieu, nel quale si legge: “Quanto il cielo è lontano dalla terra, altrettanto il vero spirito d’uguaglianza lo è dallo spirito dell’estrema uguaglianza. Il primo non consiste nel far sì che tutti comandino, o che nessuno sia […]

senso di incertezza non appartenenza nelle società contemporanee analisi cultura approfondimenti antropologia

L’ospitalità, un valore che sta scomparendo

L’ospitalità è un valore che sta scomparendo? Seguendo questa domanda arrivo alla mia terza traccia e alla conclusione. Dare il proprio tempo, offrire cibo e alloggio, rivolgere la parola e accogliere chi viene da fuori è una cosa semplice che, sia pure secondo modalità diverse, ogni comunità umana ha da sempre praticato. Possiamo parlare di […]

non appartenenza incertezza etnoantropologia analisi approfondimento cultura

Vivere insieme nella diversità: il tunnel dal quale manca il progetto politico per uscire

Quali sono le condizioni che producono, in alcuni contesti sociali – urbani e non – il senso di non-appartenenza, ovvero il contrario di quella sorta di “sentirsi a casa” che è premessa e risultato di relazioni sociali costruttive e improntate alla gestione dell’incertezza del futuro e che sortiscono effetti contrari di violenza, o di fondamentalismo? […]

decrescita economia società conviviale filosofia cultura letteratura Serge Latouche economica sceinze sociali decrescita felice

Come funziona l’economia della decrescita? Ecco il pensiero di Serge Latouche per una società felice

La crescita economica è davvero la soluzione per una vita felice? Serge Latouche, filosofo e economista francese nonché professore emerito in Scienze Economiche presso l’Università di Parigi Sud, da molti anni sostiene che la mentalità dominante dell’accumulo di ricchezza e di massimizzazione del profitto non è più sostenibile per i danni che ha arrecato al […]

orientamento disorientamento senso di incertezza nelle società contemporanee matera antropologia approfondimenti cultura

Orientamento e disorientamento, l’appartenenza e l’incertezza nelle società contemporanee

“Essere a casa”, “sentirsi a casa”; “fai come se fossi a casa tua”, ma anche “padroni a casa nostra”, o “giocare in casa” sono espressioni legate da una certa somiglianza di famiglia. Dotate di grande profondità culturale, esse affondano in un campo semantico denso. In termini antropologici, la dicotomia fra “casa” e “campo” segna lo […]

Attenzione agli indifferenti (e alle lacrime di coccodrillo)

“Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti. L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò […]

Le caratteristiche del politico, secondo Max Weber

Giocando con il doppio significato della parola “Beruf“, che in tedesco significa sia professione che vocazione, nella sua lezione intitolata La politica come professione (Politik als Beruf, Einaudi Editore, 2004), tenuta all’Università di Monaco nel 1919, Max Weber analizza e riflette sulle qualità che un uomo dovrebbe possedere se volesse “mettere le mani negli ingranaggi della ruota […]