All posts tagged: recensione

Scanzonate storie dal mondo nuovo

In “Storie dal Mondo Nuovo” (Adelphi, 2016), Daniele Rielli, ironico, scanzonato, a volte realisticamente cinico, ma fondamentalmente innamorato delle parole da scegliere per mettere insieme una descrizione idonea al mondo di oggi, combina vari racconti che compongono una visione tra il brutale ed il divertente del vivere contemporaneo. Sfuggente e rapida la scrittura scorre con quella punta […]

L’umanità nella poesia di Philip Schultz

“Esattamente un anno fa, l’11 settembre scorso, uno scroscio scintillante di scariche di elettroshock sibilò attraverso l’etere sorpreso della rosea elasticità del mio cervello. Mi svegliai fluttuando nel reparto psichiatrico del Saint Vincent, su un fondale roccioso, una ghianda inerte, sotto una tenda di lenzuolo, qualcuno all’altro capo del tempo cantava l’aria di Madama Butterfly […]

Luce d’Addio. Dialoghi dell’amore ferito

Nell’utimo saggio di Sergio Givone, Luce d’Addio, Dialoghi dell’amore ferito, pubblicato dalla casa editrice Olschki il nostro filosofo ragiona in maniera molto originale sulla difficoltà della comunicazione, e quindi di comprendersi. Attraverso la costruzione di cinque dialoghi possibili, ma che non sono avvenuti nella realtà, Givone immagina cosa si sarebbero detti personaggi che si sono amati, […]

Mehdi Rabbi e la la letteratura iraniana contemporanea

Mehdi Rabbi, scrittore iraniano contemporaneo, veicola la brillantezza di una letteratura dalla quale emerge una forza gentile: un felice connubio tra intensità, capacità evocativa e una certa funzione pacificatrice della scrittura. Il filo dei racconti che compongono “Quell’angolino tranquillo a sinistra”, coraggiosamente ed intelligentemente tradotto e pubblicato dalla casa editrice Ponte 33,  si costruisce attorno a piccoli elementi […]

Giallo all’Expo del 1889

Il giallo “Il Mistero della Rue des Saints Pères” è ambientato nella Parigi dell’Ottocento, nei mesi dell’Esposizione Universale a cui partecipò il progetto di Gustave Eiffel. La piacevole ricostruzione storica e l’interessante modo in cui ci si sente partecipi all’Expo del 1889 ne fanno una piacevole lettura estiva. “Parigi, giugno 1889. La città palpita, travolta […]