All posts tagged: scienze sociali

La globalizzazione e la nuova identità dei musulmani

L’Islam si è trasferito definitivamente a ovest e non è avvenuta alcuna conversione di massa. Ripartendo dalle conclusioni del suo precedente saggio, Il fallimento dell’Islam politico, Olivier Roy si interroga sul nuovo modo di interpretare la religione e la propria identità islamica, in assenza di un progetto politico e con l’apertura delle comunità alla globalizzazione. […]

Arabia Saudita: storia del rapporto tra politica e religione nella Penisola dei Saud

La monarchia saudita ha un ruolo cardine nel Medio Oriente, tanto importante che Ugo Fabietti nel suo testo Medio Oriente, uno sguardo antropologico le dedica un intero capitolo. Ripercorrendone l’analisi storico-antropologica, emerge che la chiave di lettura  per cogliere l’importanza regionale dell’Arabia Saudita risiede nella relazione complessa che intercorre tra le componenti religiosa e politica […]

“Corpi Docili”: controllare i corpi è una vecchia prassi della sorveglianza

“La disciplina è un’anatomia politica del dettaglio” afferma Michel Foucault in Sorvegliare e Punire, “procedurizzare le prassi, misurarle, apprezzarle, sanzionarle: per conoscere, per controllare e per utilizzare”. “La disciplina organizza uno spazio analitico”, che si può dunque sorvegliare e, se necessario, sanzionare. “Anche se quelli che si occupano di dettagli passano per gente con i […]

Uomini che odiano le donne. E i gay. E i trans.

Uomini contro le donne? affronta il tema della violenza di genere partendo da ciò che solitamente rimane in ombra nella rappresentazione pubblica del fenomeno: il punto di vista maschile. Il saggio a cura di S. Magaraggia e D. Cherubini indaga l’universo maschile e la comunità intera sui processi sociali e culturali che portano così tanti […]

L’Accudimento e la Genitorialità

L’accudimento dei figli è un tema sul quale riflettere alla luce del dibattito in corso sulle possibili definizioni e ridefinizioni del concetto di “famiglia”. Se poi ci domandassimo quanti bambini riempiono gli orfanotrofi del mondo, non potremmo non pensare a quanti di loro desidererebbero il calore ovattato di un qualsiasi genere di nucleo familiare, del quale diventare magari il centro […]

“Ti vedo ma non ti riconosco”

“T i vedo ma non ti riconosco. La prosopagnosia o l’incapacità di riconoscere i volti.” “Alle pareti dell’appartamento c’erano fotografie di familiari, colleghi, allievi e sue. Ne feci una pila e, con una certa apprensione, gliele sottoposi. Quello che rispetto al film era stato divertentente, o farsesco, riferito alla vita reale fu tragico. Si può […]

Riflessioni su Charlie Hebdo e la Guerra dei Simboli

Questo articolo si propone di decostruire le logiche di quelle che Annamaria Rivera ha chiamato “le retoriche sull’alterità, vale a dire le strategie discorsive attraverso le quali il noi europeo maggioritario enuncia e definisce gli altri, solitamente nel tentativo di esorcizzarli, addomesticarli, esorcizzarli, subordinarli o dominarli”. Perché oggi più che mai “le strategie simmetriche e complementari della guerra […]