Pubblicato il 11 Gennaio 2019

Proverbi sulla saggezza: “Vede più un vecchio seduto che un giovane in piedi” (Congo)

di Melissa Pignatelli

Il tema dell’età e della saggezza è particolarmente caro alla saggezza africana, che magnifica l’importanza dell’esperienza acquisita insieme alla saggezza conquistata, ma anche il sodalizio vecchiaia-gioventù, come pilastro del processo di trasmissione della conoscenza:

 Il giovane cammina più veloce dell’anziano, ma l’anziano conosce la strada. (Sudan).

 Un giovane da solo corre veloce, un anziano lentamente, ma insieme vanno lontano. (Kenya)

 Il giovane prima parla e poi ascolta, l’anziano prima ascolta e poi parla. (Sudan)

 La sapienza dei giovani è come un campo dove il seme è appena stato gettato. (Kenya)

 Forse la bocca di un vecchio è maleodorante, ma non le sue parole. (Namibia)

 Quando compare la barba, scompare l’infanzia. (Rwanda) .

 E’ viaggiando che si trova la saggezza. (Bantu)

 Ciò che piace al capo, non sempre piace ai giovani. (Camerun)

 La sapienza è come un baobab; una sola persona, a braccia aperte, non può stringerne il tronco. (Togo)

 Vede più lontano un vecchio seduto che un giovane in piedi. (Congo)

 Se ci si rifiuta di raddrizzarsi quando si è verdi, non succederà più se si è secchi! (Senegal)

Quest’ultimo proverbio viene usato spesso per indicare la necessità di correggere i bambini. Infatti, nei sistemi tradizionali di tutto il continente africano, molto spesso i bambini non vengono redarguiti, ma lasciati crescere senza correzioni, che invece, avvengono spesso durante le varie cerimonie di iniziazione, piuttosto che nella vita normale.

 

La Redazione

In fotografia: Old man sitting in Casablanca Morocco, Marocco, Dmitri Markine.

By |2019-03-19T10:50:44+00:0011 Gennaio 2019|Cultura, Eventi Internazionali|