È vero, siamo umani. E, purtroppo, gran parte della natura umana pesa come fosse una tara, non c’è dubbio (cfr. nota 1). Anche se nella testa s’accende con miriadi di inneschi un universo di possibili relazioni, non è che questo ci aiuti più di tanto. I 100 miliardi di neuroni che nel nostro cervello possono sviluppare, ognuno, diecimila connessioni (10.000×100.000.000.000=?), non sarebbero poi così tanto male, messi a paragone con il numero di stelle (100 miliardi) esistenti in ogni galassia, tenendo presente che esistono 100 miliardi di galassie (100.000.000.000×100.000.000.000=?).

Con i neuroni di pochi uomini – confinati in un pianeta chiamato Terra, che orbita intorno ad una stella chiamata Sole, che sta nella galassia chiamata Via Lattea, che si staglia