Per le strade di Soweto, grande sobborgo di Johannesburg in Repubblica del Sud Africa, come del resto avviene nelle altre grandi metropoli come Parigi, Londra o New York, è facile imbattersi in gruppi di ballerini che si esibiscono nella popolare e diffusissima “Pantsula”.

La Pantsula è una danza molto coreografica e scenografia, dai ritmi incalzanti ripresi in parte dalla musica tribale africana e in parte dal tip-tap, dal quickstep e dal jazz americano. Nata durante il periodo dell’Apartheid, è diventata oggi una corrente artistica e culturale in piena evoluzione. L’attenzione al dettaglio e lo studio delle coreografie sono elevatissimi: tutto è curato dalla scelta della musica fino all’abbigliamento, intorno al quale è nata una vera e propria moda. I ballerini sono spesso vestiti tutti uguali, indossano outfit  colorati e sgargianti con vari richiami alla cultura hip-hop americana o all’eleganza dei dandy europei, esattamente  come si vede  nel video che proponiamo qui di seguito:

La Redazione 

Fotografia di Chris Saunders per LENS  © Chris Saunder